htc one

I ritardi di One fanno calare a picco il bilancio di HTC nel Q1 2013

Nicola Ligas

HTC non riesce a far quadrare i conti, e la bontà di One non l’aiuta, perché il suo ultimo modello di punta è stato fin troppo lontano dagli scaffali dei negozi, e così anche i conti di questo trimestre non riescono a tornare, precipitando al suo più basso profitto di sempre: 2,8 milioni di dollari, a fronte di entrare per 1,4 miliardi di dollari. E questo dopo che il 2012 si era concluso con un altro minimo storico, che ora appare quasi positivo al raffronto.

Tanto per fare un paragone, nel Q1 2012, che non era già uno dei più rosei, HTC aveva incassato 2,2 miliardi di dollari, con guadagni per 470 milioni. La discrepanza nelle spese è enorme: con introiti meno che dimezzati (2,2 -> 1,4 miliardi), il profitto è letteralmente precipitato da 470 a 2,8 milioni. Gli analisti si aspettavano, nonostante tutto, circa 20 milioni; capirete quindi benissimo quanto la situazione sia delicata.

Il prossimo trimestre diventa quindi quello decisivo: con One (speriamo) finalmente disponibile in tutto il mondo, e anche col debutto di HTC First, che anche solo in termini mediatici avrà la sua eco, HTC deve risollevare il proprio bilancio. Le conseguenze per il CEO Peter Chou non sarebbero buone altrimenti, ma sinceramente non è solo di lui che ci preoccupiamo.

Fonte: Fonte