file expert

File Expert HD: la versione per Android 4 e successivi del noto file manager è più bella che mai!

Nicola Ligas -

File Expert è un file manager che probabilmente avrete sentito tutti nominare prima o poi, quello che probabilmente non saprete è che ora esiste anche una versione HD, pensata appositamente per dispositivi con Ice Cream Sandwich e superiori, e che si candida ad essere una delle soluzioni più complete per la gestione di file e applicazioni su Android.

File Expert HD è basato su una struttura a tab, scorrevoli anche tramite swipe, che ricorda molto quella di un browser, cosa che volendo può anche essere. Ma andiamo con ordine, seguendo proprio le 12 icone con cui ci accoglie il file manager (riduttivo chiamarlo così) al suo avvio.

  • Galleria: che si tratti di immagini catturate dalla fotocamera o di altro tipo avremo a disposizione una vera e propria galleria, con thumbnail scorrevoli in basso e opzioni di condivisione in alto. Manca un qualsiasi tipo di editing, ma non staremo qui a cercare il pelo nell’uovo.
  • Filmati: che siano video locali o provenienti da YouTube non fa differenza, File Expert HD riproduce entrambi, e per i video provenienti da YouTube non utilizza l’app omonima, ma ha proprio un suo sistema di navigazione interno, con ricerca e visualizzazione dei filmati. Ridondante forse, ma anche efficace.
  • Musica: meno autonoma delle altre sezioni, raccoglie semplicemente i file musicali presenti nel dispositivo, e si appoggia sui player presenti su Android per la riproduzione.
  • Ebook: sì, c’è anche una sezione dedicata interamente a loro, sempre che abbiate ebook presenti sul vostro dispositivo da poter leggere.
  • Documenti: idem come sopra, niente da aggiungere
  • Apps: qui troverete un vero e proprio app manager col quale disinstallare le vostre applicazioni oppure eseguirne il backup. Basta selezionare e premere i pulsanti in alto corrispondenti (l’androide con la X le elimina, la freccia circolare al suo fianco le salva). Abbiamo inoltre le sezioni “giochi in evidenza” e “app in evidenza”, che si appoggiano ad appnav.cn, un servizio esterno allo store di Android (e che infatti non ci ha per nulla conquistati)
  • I miei file online: da qui potremo configurare tutti i nostri account di cloud storage, in modo da trasferire file a e da locale con estrema semplicità. Il numero di servizi supportati è davvero ampio: Baidu, Dropbox, Drive, SugarSync, Box, SkyDrive, KanBox, Sina VDisk, KDrive, Ubuntu One; difficile non trovare il proprio
  • Invio Rapido: si tratta di un servizio per l’invio di file di grosse dimensioni in email. I file verranno hostati altrove e in posta riceveremo solo il link, in modo in fondo affine a quanto fanno alcuni servizi tra quelli citati qui sopra. Ci sarà ovviamente bisogno di registrarsi e avremo fino a 30 GB di spazio a disposizione online: non male.
  • Pacchetti APK: qui troveremo i backup che abbiamo effettuato con l’app manager, pronti da essere ripristinati o eliminati
  • Pacchetti compressi: un originale punto di ritrovo per i file compressi che possiamo aver caricato sul nostro dispositivo
  • Segnalibri: c’è davvero bisogno di commentare?
  • Sign in: alcune opzioni, come abbiamo visto, necessitano di registrazione. Qui potremo loggarci, volendo anche con account Google o Facebook

A questo punto vi starete forse chiedendo: ma il file manager vero e proprio dov’è? Nel tab a fianco. Quello che abbiamo visto finora è infatti chiamato My Files, e rappresenta il punto d’ingresso principale nell’app, ma ci sono anche altre 3 schede che potremo aprire al suo fianco:

  • Folders: il file manager classico, con selezione rapida, e le tradizionali opzioni per spostare i file presenti nel menu.
  • My Tools: presenta una serie di strumenti più o meno utili, tra cui la condivisione dei file via http/FTP/DNLA/Bluetooth, l’accesso a cartelle condivise da altri PC, la pulizia di cronologia, file temporanei ecc, e la liberazione di memoria RAM
  • Surf the Net: non è un browser vero e proprio come il nome suggerirebbe, ma sempre un collegamento con appnav come visto sopra

La descrizione continuerebbe, per esempio parlando del fatto che in modalità landscape avremo anche una barra laterale, oppure dicendovi che File Expert HD è compatibile con i permessi di root, tramite i quali potrete modificare ogni cartella del sistema e anche installare/disinstallare silenziosamente gruppi di app, ma non vogliamo tediarvi ulteriormente e vi lasciamo quindi al badge per il download gratuito. Dopo lo stacco trovate inoltre un ampio video di presentazione dell’app e alcuni screenshot.

Google Play Badge

 

 

video