galaxy s4

Il rooting del Galaxy S4 muove i primi passi

Nicola Ligas

Ottenere i permessi di root è una pratica a cui tutti gli smartphone vanno incontro, alcuni prima di altri, particolarmente quelli che sono sulla cresta dell’onda come il Galaxy S4. Non ci stupisce quindi che il nuovo top di gamma Samsung sia già “rooted” prima ancora di arrivare in commercio, d’altronde la stessa sorte è toccata ad Xperia Z e HTC One, e anzi sembra che al nuovo modello dei coreani per ora le cose vadano un po’ peggio.

Non possono infatti essere usati metodi troppo affini a quelli impiegati su Galaxy S III e similia, dato che la presenza di Knox, ovvero una feature destinata all’utenza enterprise per isolare la parte aziendale da quella privata del telefono, ha complicato assai le cose.

Chainfire, rinomato sviluppatore di XDA,  è però riuscito dopo vari tentativi a non far “rigettare” i binari del superuser alla versione Snapdragon del Galaxy S4 (ci sono invece ancora problemi per quella con Exynos). Trovate il frutto del suo lavoro nel relativo thread, ma in ogni caso è possibile che prima del rilascio dello smartphone ci siano delle novità in merito al rooting, quindi vale la pena controllare bene prima di affidarsi a procedura della prima ora.

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy S4

Samsung Galaxy S4

confronta modello

Ultime dal forum: