cybershot

Sony al lavoro su due 5 pollici CyberShot e Walkman, e su un rivale per iPhone

Nicola Ligas

Le voci di corridoio spesso girano in coppia, ma in questo caso fanno gli straordinari e abbiamo addirittura una tripletta, tutta in casa Sony. Un anonimo informatore avrebbe infatti confermato gli smartphone Dogo (Xperia A), Gaga (Xperia UL) e il phablet Togari dei quali abbiamo parlato proprio pochi giorni fa, ma oltre a questi Sony avrebbe in mentre altri tre smartphone di indubbio interesse:

  • Xperia Cybershot da 5”: come facilmente intuibile dal nome (puramente indicativo), si tratterebbe di un modello che punta tutto sull’esperienza fotografica, con un sensore al pari del decantato Nokia pureview 808 e il resto delle specifiche parimenti di alto livello, senza dimenticarsi di contenerne lo spessore.
  • Xperia Walkman da 5”: anche in questo caso il termine “walkman” è solo un prestanome, enfatizzando quindi il comparto sonoro, con un amplificatore integrato e altre funzioni mutuate da altri prodotti Sony. Sempre di alto profilo le altre caratteristiche.

  • Un diretto concorrente di iPhone. La frase è principalmente da intendersi sia in termini di dimensioni e forma, che di specifiche da top di gamma, affini a quelle dei modelli precedenti.

Per quanto ci faccia piacere l’attenzione a fotocamera e audio, è un po’ strano che Sony realizzi in contemporanea due modelli ciascuno con focus specifico su una sola caratteristica, anziché produrne uno unico. Certo potrebbero esserci molte controindicazioni a questa ipotesi, a seconda di costi, dimensioni e funzioni specifiche, quindi daremo il beneficio del dubbio all’azienda nipponica (e all’anonimo informatore).

Ancor più intrigante invece l’idea di un diretto rivale per iPhone, non tanto in termini di specifiche, quanto di dimensioni: è sotto gli occhi di tutti che ormai o modelli di punta Android orbitano intorno ai 5 pollici e oltre, mentre la fascia dei 4” è appannaggio solo di vecchi top di gamma o modelli di fascia media, ma non è detto che il pubblico non gradirebbe un Xperia Z “fatto piccolo”. Noi sinceramente saremmo piuttosto attratti dall’idea, e speriamo che Sony sappia realizzarla a dovere.

Fonte: Fonte