babble

Google Babel: sarebbe questo il nome del servizio di messaggistica unificata cross-platform

Nicola Ligas

Babble non è mai stato un nome troppo convincente, e più volte era stato messo in dubbio; Babel dal canto suo ha quell’incontestabile riferimento biblico/poliglotto che lo rende adatto adatto ad un vocabolario, ma anche ad un’app di messaggistica “globale” come quella a cui starebbe lavorando Google. Si tratterebbe infatti di un servizio unificato cross-platform (se devi tardare a fare una cosa, almeno falla per bene), che sarà rilasciato su Android, iOS, Chrome, Google+ e Gmail, che andrà a rimpiazzare qualunque cosa di pre-esistente ci fosse, oppure a colmare vere e proprie lacune. Le caratteristiche principali di Babel dovrebbero quindi essere:

  • Accesso allo stesso elenco di chat ovunque
  • Nuova UI basata sulle conversazioni
  • Chat di gruppo
  • Possibilità di allegare immagini
  • Notifiche potenziate attraverso tutti i dispositivi

Vista così non si tratterebbe certo di qualcosa di mai visto, e oltre all’invio di immagini speriamo siano previsti anche altri tipi di allegato (contatti, posizione, audio, ecc.), per non parlare dei video messaggi.

Personalmente non sono un grande fan della duplicazione di Gtalk in Gmail e Google+, e speravo che l’arrivo di Babel tendesse ad unificare le cose, piuttosto che solo a “potenziare” il tutto, ma forse non è ancora detta l’ultima parola. Voi cosa ne pensate/cosa vi aspettate da questo servizio? Ma soprattutto, che fine farà questa applicazione?

Fonte: Fonte
iOS