exotic_colors

Exotic Colors ci aiuta a riconoscere i colori nelle nostre foto

Roberto Orgiu

L’idea che sta dietro questo piccolo software è semplice e utile: data un’immagine (che sia essa presa dalla nostra galleria o scattata sul momento), Exotic Colors ci dirà il suo nome (in inglese) prelevato da un archivio di oltre 700 voci, il suo codice esadecimale, RGB e rappresentazione decimale. Inoltre, l’app ci fornirà anche utili indicazioni sui colori complementari e analoghi a quello selezionato, permettendoci di salvarli o condividerli via SMS.

Come dicevamo all’inizio, l’idea di base è nuova e, se vogliamo, innovativa, ma quello che ci lascia un po’ perplessi è la realizzazione: iniziando con le impostazioni, la cui unica voce è la scelta della lingua (inglese o russo); normalmente, le applicazioni Android hanno un’apposita struttura per permettere al dispositivo di caricare il linguaggio dell’applicazione automaticamente, senza chiedere nulla all’utente, ed è proprio per questo motivo che l’introduzione di questa scelta ci ha lasciati un po’ interdetti. In aggiunta, il layout sembra da rifinire leggermente in quanto, almeno sul nostro Galaxy Nexus, sembrava che molti elementi abbiano una dimensione fissa e un allineamento a sinistra, sbilanciando l’armoniosità del progetto.

In definitiva, è un buon software, appena rilasciato e che può essere migliorato, ma che svolge egregiamente il compito per il quale è stato pensato; se volete provarlo, potete scaricarlo gratuitamente dal Play Store tramite il badge qui sotto, altrimenti, potete fare un salto sul thread ufficiale di XDA e dare qualche consiglio utile agli sviluppatori o, semplicemente, seguirne lo sviluppo.

Get it on Google Play