SwipePad, il launcher “iperspaziale”

Eugenio Marletti

SwipePad

A partire dall’annuncio del nuovo sistema operativo Ubuntu Touch, che tra le altre cose introduce una barra laterale per il lancio delle applicazioni, abbiamo assistito a una vera e propria invasione di launcher che cercano di imitare questa funzione, con risultati non sempre ideali. Quella che vi presentiamo oggi è un’app che si basa sullo stesso principio: possiamo scegliere degli hotspot, ovvero delle aree sensibili grazie a cui, facendovi partire un trascinamento diretto verso il centro dello schermo, apparirà una finestra piena di collegamenti rapidi.

Come menzionato poco fa, il concetto non è dei più rivoluzionari, ma ciò che contraddistingue questo software dagli altri è la quantità di collegamenti che è possibile impostare, così come la quantità di opzioni che ciascun collegamento può specificare: app, scorciatoie, widget, post veloci (su Facebook o Twitter), tutte le applicazioni, home o Keypad S (un dialer veloce dello stesso autore, a pagamento); inoltre ciascuno di essi può essere nascosto o spostato. Degna di nota è anche la reattività del software, che ne rende l’utilizzo estremamente soddisfacente.

La ciliegina sulla torta è che l’app è assolutamente gratis, senza “spese nascoste” all’interno. Ora non avete più scuse per provarlo, basta cliccare sul badge sottostante per scaricarlo direttamente dal Play Store.

Get it on Google Play


video