pac-man-free-to-play (2)

PAC-MAN +Tournaments: il famoso arcade entra nell’era del Free-to-Play [Recensione]

Lorenzo Delli

pac-man-header

Lungi dal noi il voler recensire un grande classico come Pac-Man! Dal 22 maggio del 1980 ad oggi, il piccolo Pac-Man avrà mangiato talmente tanti puntini, pillole e fantasmi e sarà anche scappato da così tanti fantasmi, dall’essersi meritato l’esonero da qualsiasi tipo di giudizio; a parte gli scherzi, il gioco di Tohru Iwatani, programmatore della Namco, è entrato di diritto nella hall fame della storia dei videogiochi, ed è anche protagonista indiscusso di una citazione del 1989 di un impiegato della Nintendo, che disse le seguenti parole:

I videogiochi non influenzano i bambini. Se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale scure, masticando pillole e ascoltando musica elettronica ripetitiva.

Ora, se Kristian Wilson, l’autore della citazione, desse un’occhiata alla civiltà moderna, potrebbe anche ricredersi, ma stiamo comunque uscendo dai binari. Torniamo a noi: Pac-Man! Perché vi stiamo parlando di questo grande classico? Perché la software house Namco Bandai ha deciso di rilasciare una versione dell’omonimo gioco gratuita sul Play Store di Google. Potremmo riassumere il tutto con l’affermazione: “Neanche Pac-Man è immune dall’in-app purchase!“: la modalità di gioco “normale”, che conta i classici 256 livelli (256 è una potenza del 2, non è casuale che il gioco si fermi proprio a tale livello), è completamente gratuita, mentre la nuova modalità torneo è regolata da particolari regole.

pac-man-free-to-play (2)

Questa nuova versione ha come novità fondamentale questa speciale modalità torneo a cui vi abbiamo accennato, dotata di un sistema di acquisti in-app atta a sbloccare, dietro pagamento e per un certo periodo di tempo, nuovi e inediti labirinti. Si tratta di una modalità torneo poiché gli utenti (che necessiteranno di un account ufficiale per accedervi) potranno competere con altri giocatori per vincere premi diversi ogni settimana, tra cui addirittura dei pupazzi raffiguranti il protagonista indiscusso del gioco! Al momento la vincita di pupazzi e/o action figures è limitata agli States e non sappiamo quando verrà estesa al resto del mondo. La competizione si basa ovviamente sui record registrati. I labirinti cambieranno di settimana in settimana e non rimarranno a disposizione del giocatore. Andiamo quindi a vedere come funziona il sistema di gettoni.

pac-man-free-to-play (3)

Dal momento in cui vi registrerete, creando un account ufficiale, riceverete 10 gettoni omaggio, gettoni utili a partecipare ai suddetti tornei organizzati settimanalmente. Per ogni torneo avrete la possibilità di partecipare gratuitamente per una sola volta, e ogni volta che il giocatore riuscirà a realizzare 10000 punti otterrà una vita extra. Ad esempio il 1° torneo conta 12 labirinti “nuovi” e 12 oggetti bonus da raccogliere.

Il sistema di gettoni è stato realizzato per ricordare da vicino l’esperienza delle sale giochi: il singolo gettone non è possibile da acquistare: il taglio minimo consiste nel pacchetto da 10, al costo di 0,79€, ma sono disponibili tagli anche superiori, come ad esempio 100 gettoni a 3,80€ circa. Presente anche il costosissimo acquisto da 14,99 dollari (circa 11,50€) per rimuovere definitivamente la pubblicità.

pac-man-free-to-play (8)

Il sistema di controlli si basa su swipe mirati: niente pulsanti o pad virtuali quindi, solo swipe nella direzione in cui vorrete muovere Mr. PAC-MAN. Talvolta tale sistema potrebbe comunque risultare impreciso, ma nel complesso è più che soddisfacente e necessità solo di qualche partita per prenderci la mano. Il tabellone di gioco è rimasto immutato e, come potete vedere dallo screenshot, giocando ad esempio su tablet con orientamento orizzontale, vi saranno delle bande laterali che andranno a completare la schermata. Durante i tornei comunque il classico labirinto verrà sconvolto: non sarà quindi sufficiente una conoscenza maniacale del solito percorso, ma dovrete basarvi principalmente sui vostri riflessi.

Come anticipato inizialmente, è quasi inutile, a nostro avviso, metterci a valutare PAC-MANin sé: l’unica cosa che possiamo fare è cercare di valutare il sistema di in-app purchase che fa da cornice al gioco. Mettiamola così: se avete sempre desiderato partecipare ad un torneo di Pac-Man, anche se a pagamento, il nuovo Pac-Man Tournaments fa per voi; è anche presente una modalità per allenarsi senza spendere niente. Il tutto a patto di non spazientirsi con il sistema di pubblicità che caratterizza l’applicazione. Detto questo, e visto che il gioco è gratuito, vi lasciamo con il link al Play Store, con il trailer e con alcuni screenshot. Buon divertimento!

Android app on Google Play

video