google glass hackaton (5)

Ancora guai per Google Glass: in West Virginia vogliono vietarli alla guida

Nicola Ligas

I Google Glass sono ancora ben lontani dall’essere un oggetto per le masse, eppure sono già in tanti a voler salire sul loro treno, e non necessariamente per andare nella stessa direzione. Ultimamente infatti gli occhiali di Google sono stati anche al centro di varie polemiche, anche se per lo più sembrano meri pretesti per attirare l’attenzione su di sé, piuttosto che preoccupazioni reali. Tranne forse nel caso che stiamo per raccontarvi.

Gary G. Howell, un deputato repubblicano in West Virginia, vuole infatti proibire l’uso alla guida dei Google Glass (qui la proposta di legge), temendo in particolar modo il loro uso da parte dei teeneager, tutti dediti a messaggi e chat con gli amici. La pena prevista ammonterebbe a 100$ cumulativi per ogni infrazione (100$ la prima volta, 200$ se vieni colto in flagrante una seconda e così via, con la multa che aumenta di entità all’aumentare del numero delle stesse).

Al di là della partigianeria per Google Glass, Howell solleva una giusta obiezione: la sicurezza alla guida non è una materia sindacabile, e già al giorno d’oggi è compromessa dall’eccessiva facilità con la quale vengono usati i cellulari al volante. L’argomento è insomma meno triviale della presunta violazione della privacy o di un bar di Seattle alla ricerca di pubblicità, e ci aspettiamo che venga trattato con altrettanta serietà, in West Virginia come altrove.

Via: Via
Google Glassguida