psa

Roman Nurik, le progress bar e i consigli su Google+

Roberto Orgiu

 

Come sappiamo, Roman Nurik non è esattamente l’ultimo arrivato quando si parla di sviluppo su Android e, oltre a fornirci piacevoli anticipazioni circa il suo ormai celebre DashClock, condivide con noi sul suo profilo Google+ degli utili consigli sulla programmazione per l’amato robottino.

Precedentemente, ci aveva segnalato la possibilità di usare le costanti START e END al posto di LEFT e RIGHT per posizionare meglio i componenti nei nostri layout e oggi fa invece il punto della situazione sulle progress bar le quali smorzano un pochino l’entusiasmo dell’utente quando se le trova davanti ad esempio ogni volta che cambia tab o non si possono annullare tramite il tasto back.

La soluzione che propone è quindi di evitare di inserire del testo nelle progress bar e, dove possibile, utilizzare le apposite animazioni fornite dal Software Development Kit di Android o, qualora fosse necessario utilizzare questi componenti, di esaminare le linee guida dettate da Google in merito.

Voi cosa ne pensate? Siete anche voi contro le progress bar o vi lasciano indifferenti?

Fonte: Fonte