Crescent Moon Games lancia ufficialmente Ravensword: Shadowlands sul Play Store

Lorenzo Delli

ravensword shadowland 1

La software house Crescent Moon Games ha mantenuto la promessa data: Ravensword: Shadowlands doveva arrivare entro fine mese e così è stato; “l’Oblivion” o lo “Skyrim” del panorama mobile (potrebbe essere esagerato come confronto, ma dagli screenshot e dalla descrizione non si può non pensarci) è infatti finalmente disponibile sul Play Store.

Nonostante il recente lancio di Aralon: Sword and Shadow e di Slingshot Racing, gli sviluppatori hanno pensato bene di aumentare la rosa di titoli a disposizione con questo nuovo, enorme RPG, caratterizzato da un mondo tridimensionale tutto da esplorare, dove potrete decidere se seguire la storia principale, o vagare liberamente per le varie terre che caratterizzano il gioco.

ravensword shadowland 2

La grafica di gioco, oltre ai moltissimi contenuti, è uno dei punti di forza del gioco. La visuale di gioco potrà essere impostata anche in prima persona (e da qui la somiglianza con la saga di Elder Scrolls). Vediamo insieme un elenco delle caratteristiche:

  • Un enorme mondo 3D da esplorare
  • Visuale in prima o in terza persona
  • Spettacolari e realistici scenari
  • Motore fisico
  • Colonna sonora originale dal compositore Sean Beeson
  • Centinaia di oggetti da usare, varie tipologie di armi tra le quali balestre, archi, martelli, asce e spade
  • Combattimento basato su precisione e riflessi, con blocco e dodge manuale
  • Cavalcature volanti e non
  • Tonnellate di nemici, incluse enormi creature preistoriche
  • Sistema di scassinatura, di furto, di stealth e i rune magiche
  • Oggetti migliorabili, moltissimi upgrade per la propria armatura
  • Combattimenti a cavallo
  • Quest in più parti con mutamenti dovuti alle decisioni
  • Sistema di reputazione con possibilità di imprigionamento

Non c’è che dire: Ravensword: Shadowland è un titolo sicuramente caratteristico e davvero intrigante. Unico contro, che tuttavia potrebbe in realtà essere visto come un pregio, visto l’andamento del mercato mobile, è il prezzo: niente in-app purchase, con 5,37€ il gioco sarà vostro. Vi lasciamo quindi con il link al Play Store, con alcuni screenshot e con un lungo video che vi renderà partecipi dei primi minuti di gioco. Buon divertimento!

Android app on Google Play

video