Xiaomi-MI-3

Xiaomi Mi-3: 5” FHD con Snapdragon 800 e batteria da 3.000 mAh

Nicola Ligas

Quando si tratta di giocare al rialzo, le caratteristiche tecniche degli smartphone Xiaomi muniti di firmware MIUI raramente sono state seconde a qualcuno, e a quanto pare anche il Mi-3 non ha intenzione di fare eccezione a questa regola. L’unico rammarico, come sempre, è che questi dispositivi vengano venduti solo in Cina direttamente dal sito dell’azienda, che li propone praticamente a prezzo di costo e solo in lotti da “X” modelli ogni volta, che vanno subito a ruba e che vengono via via riproposti più volte, facendo sempre registrare il tutto esaurito in pochissimo tempo. Terminato il momento dei rimpianti, vediamo in dettaglio cosa proporrà questa volta Xiaomi ai suoi fortunati acquirenti:

  • Dispaly: 5” a 1080p
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 800 a 2,3 GHz
  • Fotocamera: 13 megapixel
  • Batteria: 3000 mAh
  • OS: Android 5.0 (versione MIUI)

Sembra che Xiaomi abbia rinunciato al Tegra 4, come ipotizzato tempo fa, a favore della sempre più ubiqua Qualcomm, e dato che l’uscita del Mi-3 è prevista in autunno, in luogo dell’attuale Snapdragon 600 dovrebbe esserci il modello successivo, quello che promette il vero salto di prestazioni rispetto alla generazione precedente. Ineccepibili anche le altre specifiche, dalle quali non manca nemmeno una generosa batteria da 3.000 mAh. Non stupisce quindi che si parli già di Android 5.0, sebbene condito in salsa MIUI.

Piccola menzione infine per il design, che dovrebbe essere quello dell’immagine in alto: non un trionfo di originalità, ma senz’altro degno di nota per un’azienda cinese che di certo si è ispirata a nomi ben più famosi del suo.

Il prezzo? Mancano ancora tanti mesi alla commercializzazione non è ufficiale, ma seguendo l’onda dei passati modelli dovrebbe aggirarsi sui 250€. Ma non staremo qui a ripetere l’invidioso discorso con il quale abbiamo iniziato.

Via: ViaFonte: Fonte