Brondi Luxury, la recensione completa

Brondi Luxury

Nuovo smartphone Brondi recensito in redazione. Questa volta parliamo del piccolo e più compatto Luxury con schermo da 3,5 pollici e supporto al dual SIM.

Confezione

La confezione non riserva sorprese: cuffie standard stereo, alimentatore da muro con presa italiana e cavo USB-microUSB, sia per la ricarica che per lo scambio dati.

7

Costruzione ed ergonomia

Nonostante le plastiche non siano particolarmente pregiate il feeling in mano è molto buono. Si ha la sensazione di possedere uno smartphone ben costruito, robusto e anche ben assemblato. Per fare un esempio: la qualità costruttiva non si discosta assolutamente dagli smartphone Samsung della stessa (o anche superiore) fascia di prezzo. Essendo lo smartphone dotato di uno schermo da 3,5 pollici, nel complesso si tratta di un telefono dalle dimensioni contenute e perfetto per essere tenuto in qualsiasi tasca senza problemi. Il voto leggermente più alto è anche un piccolo premio per l’impegno a riguardo (visto che non diamo mezzi voti).

8

Hardware

L’hardware non brilla particolarmente per potenza, ma è comunque più che adeguato al tipo di smartphone che abbiamo di fronte. Processore single core da 1 GHz, 512MB e 4 GB di memoria interna (non moltissimi) espandibili tramite microSD. Gli scatti realizzati dalla fotocamera da 5 megapixel non sono niente di straordinario, ma la fotocamera gode di alcune simpatiche funzioni (dettagliate dopo). Presente il supporto a due SIM contemporanee (solo una delle due, la prima, in modalità UMTS).

6

Display

Lo schermo da 3,5 pollici è sufficientemente luminoso ed ha una risoluzione di 320×480 pixel, inferiore quindi a molti altri dispositivi più recenti, ma più che accettabile, anche su questo tipo di dimensione del display (e al suo prezzo di vendita). Lo schermo perde di visibilità inclinandolo, come si può vedere anche nella video recensione.

7

Software

Android è aggiornato a Jelly Bean 4.1.1 e grazie a questo “passo in avanti” il sistema ha goduto anche di un minimo di refresh rispetto a tutti i suoi concorrenti, tutti però omologati allo stesso processore MTK che gli garantisce il funzionamento del dual SIM. benché non ci siano reali benefici pratici, dopo vari smartphone testati tutti aventi la stessa interfaccia è sicuramente una piccola ventata di freschezza. Nessuna sorpresa particolare nel software: troviamo un registratore di suoni, la radio FM, un file manager e alcune simpatiche opzioni nella fotocamera, come lo scatto con il sorriso o gli effetti da applicare in tempo reale.

Software: Browser

Nonostante la risoluzione non eccelsa, l’utilizzo del browser per la navigazione web su Luxury è più che soddisfacente, anche per velocità e rapidità di risposta.

Software: Multimedia

Questo Luxury non è sicuramente uno smartphone per il multimedia. Se volete ascoltare musica vi consigliamo di scaricare un player esterno dal Play Store.

7

Autonomia

Un po’ sacrificata la batteria, da soli 1300 mAh. Un po’ pochi specialmente se lo smartphone viene utilizzato con due SIM in contemporanea.

6

Prezzo

Il prezzo è veramente aggressivo: solo 139€. Difficile trovare uno smartphone dual SIM compatto e ben costruito come questo ad un prezzo simile.

8

Giudizio Finale

Brondi Luxury ci ha stupito per qualità costruttiva, per la luminosità del suo schermo e anche per il suo prezzo molto contenuto. Certo, probabilmente non riceverà nessun aggiornamento futuro del software, ma comunque dovreste rimanere soddisfatti dall’esperienza d’uso generale.

Voto: 7,3

In sintesi: Pro

  • Non è uno smartphone cheap
  • Buon assemblaggio
  • Prezzo molto contenuto
  • Memoria espandibile

In sintesi: Contro

  • Solo una SIM UMTS
  • Risoluzione bassa
  • Non riceverà aggiornamenti software
  • Foto solo sufficienti

Videorecensione

Foto