minuum_hero_chat_fade2

The Minuum Keyboard Project: una tastiera non invasiva, che gira su smartphone e non solo

Nicola Ligas

 

Le normali tastiere virtuali sottraggono solitamente quasi la metà della verticale dello schermo, e rendono spesso fastidioso scorrere i vari messaggi soprastanti mentre sono attive: vi piacerebbe quindi una nuova tastiera meno invasiva e con una modalità di inserimento originale e innovativa? Quella che ammirate qui a fianco potrebbe essere la risposta a questa domanda.

Minuum è infatti un nuovo progetto di indiegogo (un’alternativa a Kickstarter per i progetti alla ricerca di finanziamenti), che riduce la classica tastiera a tre righe ad una sola, introducendo uno stile di scrittura che ricorda il T9 presente sui vecchi cellulari, dove anziché premere un carattere specifico andremo a sceglierne piuttosto un gruppo di tre alla volta, lasciando che sia il correttore automatico a fare tutto il lavoro.

L’aspetto ancor più interessante è che data la sua forma unidimensionale, questo tipo di layout può facilmente essere adattato non solo ai touchscreen ma a vari tipi di apparecchi, dai game pad a particolari tipo di occhiali (e ogni riferimento a Google Glass, esplicitamente citati, non è puramente casuale).

Il progetto ha già raggiunto quasi 15.000$ di finanziamento, e contribuendo con soli 5$ avrete accesso gratuito alla prima beta, attesa per il prossimo giugno, e anche alle successive versioni premium. Per stuzzicare ulteriormente la vostra curiosità, vi lasciamo con il simpatico video illustrativo di Minuum: pensate che possa diventare la vostra futura tastiera?

Fonte: Fonte
video