whatsapp

WhatsApp entro l’anno in forma di canone anche su iOS

Nicola Ligas -

Due sono stati i “problemi” fondamentali quando WhatsApp ha acceso l’interruttore dei pagamenti a inizio febbraio scorso: l’assenza del tema Holo (rimediato) e l’imparzialità di trattamento riservata agli utenti Android, costretti a pagare un canone annuale (o triennale, o quinquennale) laddove i proprietari di iPhone potevano semplicemente comprare l’app una volta per tutte. A quanto pare anche questo secondo punto è destinato a cambiare, anche se non proprio nell’immediato (e ci immaginiamo facilmente un boom di acquisti dell’app su iOS nel frattempo).

Jan Koum, co-fondatore di WhatsApp, ha infatti confermato in un’intervista che il nuovo modello di sottoscrizione arriverà su iOS entro l’anno, ovviamente per i nuovi utenti (chi ha già comprato l’app ormai si considera vitalizio), e sarà affine a quello per Android. Considerando che su iPhone l’app al momento costa 89 centesimi ed è per sempre, se vi capitasse di averne uno tra le mani vi converrebbe valutarne l’acquisto, prima che le cose cambino anche per gli utenti della mela. Giustizia è (/sarà) fatta?

Ringraziamo Fabrizio per la segnalazione.

Fonte: Fonte
iOS