How-To-Integrate-Google-Reader-And-Google-Plus

Google Reader sarà integrato in Google+ in futuro?

Lorenzo Quiroli

Google ha annunciato da poco la soppressione di alcuni servizi, tra cui figura Reader, famoso lettore RSS la cui applicazione è già stata rimossa da Google Play; oggi proviamo a ridarvi una flebile speranza se siete tra coloro che si sono dispiaciuti per la rimozione di un servizio che, per quanto poco diffuso tra la gente comune, è essenziale per molti altri.

Sebbene le petizioni e le richieste di un ripensamento impazzino su internet, Google non ha più commentato ufficialmente la sua decisione, ma da diverse fonti sarebbe trapelata la voce che il team di Reader si unirà a quello di Plus, seguendo una strategia che punta alla riduzione del numero di servizi per focalizzarsi solo su alcuni. Ciò ovviamente non significa che Reader verrà integrato in Plus, il social network dell’azienda di Mountain View, ma c’è un particolare indizio che sembra puntare in questa direzione.

Facciamo un passo indietro: nel 2007 Google acquisisce FeedBurner, fornitore di gestione dei feed, e dopo pochi mesi arrivò in beta Reader; i più giovani di voi forse non ricorderanno l’icona del servizio, che pubblichiamo qui sotto per rinfrescarvi la memoria:

feedburner

Cosa c’entra in tutto ciò FeedBurner? Ebbene, in un file presente nei server di Google, più precisamente un’immagine che elenca tutte le icone presenti nella barra di sinistra su Google+, è presente un’icona attualmente assente nella barra del social network:

ribbon-nav-common-67fd8e55b86e53afa609c535e23508ab

Chi lo usa sa che le icone su Plus si colorano quando passiamo il cursore su di esse, quindi il fatto che siano due ha perfettamente senso; Google Reader sta quindi arrivando su Google Plus? E’ presto per dirlo, forse c’è stata l’idea di integrarlo, ma ciò potrebbe benissimo non divenire mai realtà; di certo Google sta investendo molte risorse in Plus, e integrare un servizio come Reader al suo interno avrebbe senso al fine di promuovere Plus, anche se forse non è la soluzione ideale per chi utilizza il lettore RSS nell’ambito professionale. Comunque, lo scopriremo nei prossimi mesi, nel frattempo, se volete vedere l’immagine originale presente sui server di Google, potete recarvi a questo URL.