The Conduit HD: arriva il FPS degli High Voltage Software per dispositivi Tegra [Recensione]

Lorenzo Delli -

The Conduit HD (1)

Vi avevamo accennato proprio stamattina all’arrivo di un titolo dedicato alle piattaforme Tegra: stavamo parlando di The Conduit HD, il “nuovo” (si fa per dire, visto che era disponibile per piattaforma Nintendo Wii da diverso tempo) FPS della software house High Voltage Software, gioco comparso non molto tempo fa sul Tegra Zone di NVIDIA e da oggi disponibile sul Play Store.

Come accennato, The Conduit HD è un FPS (first person shooter), uno sparatutto in prima persona caratterizzato da una trama fantascientifica a base di intrighi internazionali e invasioni aliene. Il giocatore viene lanciato direttamente nell’azione, armato fino ai denti e catapultato in una storia chiaramente già avviata e in procinto di arrivare ad una conclusione.

The Conduit HD (10)

Grazie a NVIDIA siamo riusciti a provare The Conduit in anteprima: la resa grafica su Transformer Prime, dotato di SoC Tegra 3, è eccellente, e sicuramente migliore della versione dedicata alla console Nintendo di qualche anno fa. Ma il punto di forza del titolo non risiede solo nel motore grafico, quanto negli elementi di gioco.

Un vastissimo arsenale, enigmi da risolvere tramite l’uso dell’All Seeing Eye (ASE), un dispositivo in grado di vedere elementi nascosti, alta customizzazione di gioco, a partire dalle impostazioni grafiche per continuare con velocità di spostamento, di rotazione del personaggio e molto altro.

The Conduit HD (5)

Queste alcune delle caratteristiche di The Conduit, che per l’occasione è stato reso compatibile anche con i controller fisici. Al momento The Conduit è un’esclusiva Tegra e vanterà il seguente metodo di vendita: i primi due livelli, quelli che ci introducono alla storia, saranno gratuiti; i restanti 7 livelli verranno a costarvi 4,99$  (circa 3,80€) o altrimenti potrete scaglionare il costo complessivo pagando 2,99$ (circa 2,30€) per i livelli dal 3 al 6 e altri 2,99$ per i restanti livelli.

La trama

The Conduit HD (17)

In The Conduit HD assumeremo il ruolo di Michael Ford, un tostissimo agente segreto arruolato dal governo per una missione segreta. Un terrorista di nome Prometheus ha preso possesso di una tecnologia sperimentale detta DIVA (l’All Seeing Eye che vi abbiamo nominato prima). Una volta recuperata tale tecnologia, affrontando soldati governativi convertiti con uno strano gas nervino, scopriremo ben presto che coloro che ci hanno arruolato in realtà…

The Conduit HD (22)

Non vogliamo svelarvi ulteriormente: vi basterà sapere che la trama è intrigante, forse non ai massimi livelli in quanto a originalità, ma è comunque piacevole ed invoglia il giocatore a procedere per scoprire come Mr. Ford se la caverà tra intrighi governativi e alieni spuntati fuori da strani “Condotti” (da qui il nome del gioco).

Gameplay

Come nei più classici FPS avremo a disposizione un vasto arsenale di armi, che comprende pistole e fucili classici, sperimentali e alieni, più qualche arma pesante come il fido lanciarazzi, coadiuvati da granate e anche da una piccola sorpresina che non vi vogliamo svelare.

The Conduit HD (19)

Il gameplay è quello classico del genere: avanzare, sparare e sopravvivere. I livelli sono cosparsi di munizioni e medikit, non dovrebbe quindi essere un problema sopravvivere alle varie ondate; questo ovviamente con un livello di difficoltà basso! I nemici sono abbastanza intelligenti, e cercheranno di sfruttare le coperture (non sempre) per resistere il più possibile. Tale caratteristica non vale per voi: non potrete sfruttare coperture o altro; The Conduit è un FPS in stile Doom, per intenderci: starà quindi a voi cercare di muovervi velocemente sfruttando angoli e stanze per ricaricare e curarsi.

L’unica differenza con gli FPS standard consiste nell’uso del DIVA per scoprire i segreti dei livelli e per altre funzioni, come la disattivazione di mine invisibili, l’apertura di blocchi organici che sigilleranno le porte o la scoperta di passaggi segreti. In caso vi foste persi inoltre il DIVA vi fornirà la strada da seguire.

Grafica e sonoro

TheConduitHD_ SideBySide_Drone3_2013

Al momento The Conduit HD è un’esclusiva per dispositivi Tegra: il motore grafico, come si può notare dalla comparativa, ha subito un notevole “restauro” rispetto alla versione per Nintendo Wii. Valutandolo a prescindere dalla piattaforma, il motore grafico sfruttato da The Conduit non è forse il massimo in quanto a resa grafica, e potrebbe essere superato per certi versi dagli FPS di Gameloft (come ad esempio il recente Modern Combat 4).

Bisogna però dire che nel complesso si ha un risultato per certi versi nostalgico, come quello indotto da Max Payne e da GTA Vice City, che non sfigura per niente sugli attuali dispositivi mobile. Ricordiamoci che alla fine, anche acquistando tutti i livelli, andiamo a spendere una cifra di gran lunga inferiore rispetto a quella richiesta per un gioco PC/Console, o per lo stesso Conduit al tempo dell’uscita per Wii.

The Conduit HD (16)

Rimane il fatto che gli effetti di luce, le esplosioni e i vari effetti aggiuntivi sono ben realizzati, e il risultato finale è ottimo. Buoni anche i fps (frame per second stavolta), che abbiamo monitorato grazie alla versione per sviluppatori del gioco da noi provata.

Buono anche il comparto sonoro, in lingua inglese, coadiuvato da un voice acting di tutto rispetto (Mark A. Sheppard, William Morgan Sheppard e Kevin Sorbo) e da effetti sonori caratteristici. Anche in questo caso possiamo ritenerci più che soddisfatti.

Per concludere...

The Conduit HD è un FPS completo sotto tutti i punti di vista: forse non è un’esperienza di gioco alla Deus Ex, alla Fallout (che comunque sono praticamente dei giochi di ruolo) o alla Bioshock, ma offre comunque ore di divertimento ad un prezzo ben bilanciato. Il gioco comunque non è esente da acquisti in-app, che però, per una volta, risultano originali: si tratta infatti di veri e propri cheat, come invulnerabilità, munizioni infinite o altre lamerate del genere, sbloccabili dietro pagamento.

Che dire: se disponete di un dispositivo Tegra correte a provare i primi due livelli! A tal proposito eccovi serviti con il link al Play Store, con il trailer del gioco e con alcuni screenshot dalla nostra prova su ASUS Transformer Prime. Ma prima, ecco le nostre pagelle!

Gameplay: un gameplay in linea con il più classico dei FPS: spara e sopravvivi; il tutto è condito da un divertentissimo arsenale e dall’uso del DIVA
Voto: 8,5
Grafica: Buona la resa grafica su dispositivi Tegra: forse non il massimo (Bladeslinger e Real Racing 3 sono ad un livello superiore) ma nel complesso il risultato è più che soddisfacente
Voto: 7,5
Sonoro: Onesto il comparto audio, coadiuvato da voice acting e da effetti sonori di tutto rispetto
Voto: 8
Longevità: Ben bilanciata al prezzo richiesto dal gioco: 9 livelli da esplorare in lungo e largo, con segreti ed oggetti nascosti
Voto: 8
Prezzo: gratis i primi due livelli, i restanti 7 a 4,99$  (circa 3,80€) o altrimenti potrete scaglionare il costo complessivo pagando 2,99$ (circa 2,30€) per i livelli dal 3 al 6 e altri 2,99$ per i restanti livelli; a nostro parere un costo equo. Presenti acquisti in-app
Voto: 8

Voto Complessivo (non è una media): 8

Nota aggiuntiva: il gioco dovrebbe essere disponibile dalle 20, nel caso che non sia ancora disponibile riprovate entro breve.

Android app on Google Play

video