Samsung_Galaxy_Pocket_PLUS_Recensione_720px

Samsung Galaxy Pocket Plus, la recensione completa

Emanuele Cisotti -

Non abbiamo avuto modo in passato di provare il Samsung Galaxy Pocket, ma vi mostriamo adesso la nostra recensione completa di Samsung Galaxy Pocket Plus, versione lievemente potenziata del modello precedente.

Confezione

La confezione di Galaxy Pocket Plus è sicuramente deludente. Il prezzo è sì contenuto, ed è in parte giustificabile la sola presenza dell’alimentatore da muro, ma questo alimentatore non ha il cavo USB-microUSB scollegabile, soluzione che avrebbe reso sicuramente più felici gli acquirenti.

5

Costruzione ed ergonomia

La qualità delle plastiche leggere di questo piccolo smartphone Galaxy è buona e non ci ha assolutamente deluso, così come anche l’aggancio della cover posteriore o la bontà dei tasti fisici. La compattezza di uno smartphone simile poi è sicuramente indiscutibile e possiamo dire senza problemi che Pocket Plus ha sicuramente un mercato molto ampio, di persone che vogliono poter leggere le mail in mobilità, ma vuole farlo con un prodotto veramente tascabile.

7

Hardware

L’hardware di Galaxy Pocket Plus è perfettamente proporzionale alle nostre aspettative. Un processore da 850 MHz, 512 MB di RAM (facendoci finalmente considerare obsoleti tagli inferiori), una piccola fotocamera da 2 megapixel e lo slot di espansione microSD. La memoria interna è di 3 GB. Non è presente la fotocamera frontale, ma non mancano la connettività UMTS, Wi-Fi e Bluetooth.

7

Display

Lo schermo è da 2,8 pollici e ha purtroppo la risoluzione di 240 x 320 pixel, che speravamo di non dover più testare di smartphone di un certo prestigio (almeno dal punto di vista del brand). La definizione dello schermo e la suo luminosità sono però più che accettabili. Benché lo schermo sia infatti nel complesso accettabile, si nota come sia questo il componente su cui Samsung ha scelto di risparmiare per tenere basso il prezzo. Lo spazio sullo smartphone avrebbe permesso l’inclusione di uno schermo leggermente più grande.

6

Software

Samsung è riuscita ad implementare nel piccolo Galaxy Pocket Plus, una versione ridotta (ma neanche troppo) della sua famosa TouchWiz, nell’incarnazione Ice Cream Sandwich. Troviamo infatti i toggle nella barra delle notifiche, la barra della luminosità (nello stesso spazio) e anche il Samsung Apps, dove scaricare applicazioni esclusive. Si nota nel complesso lo sforzo di Samsung nel rendere disponibili tutte le funzioni dei fratelli più grandi, che sarebbero risultate godibili su questo piccolo schermo.

7

Autonomia

Buona l’autonomia, che supera, con un uso medio, la giornata lavorativa.

7

Prezzo

Il prezzo di questo Galaxy è imbattibile: solo 89€.

8

Giudizio Finale

L’impressione di avere un “nano-Galaxy S III” è tangibile e questo farà sicuramente felici molti utenti che magari hanno conosciuto il modello più grande da qualche amico o parente. Lo smartphone nel complesso ci ha colpito positivamente. Sia chiaro, il target non è quello dell’utente esperto, ma probabilmente potrebbe esserlo qualche parente che ancora utilizza un vecchio Nokia e vorrebbe provare uno smartphone, senza spendere una fortuna. Anche il piccolo schermo è un giusto compromesso visto il prezzo contenuto. L’unico motivo per esitare? L’arrivo a breve di Galaxy Young.

Voto: 7,1

In sintesi: Pro

  • Molto compatto
  • Memoria espandibile
  • Prezzo molto contenuto
  • Buona personalizzazione software

In sintesi: Contro

  • Schermo di piccole dimensioni
  • Niente sensore di luminosità
  • Niente cavo USB nella confezione
  • Galaxy Young incombe.

Videorecensione


Foto

RecensioneSamsung Galaxy Pocket Plusvideo