chrome beta

L’ultima versione di Chrome Beta supporta l’uso di WebRTC per la videochat

Nicola Ligas

Come avrete già letto ieri sera, Chrome Beta si è aggiornato supportando la sincronizzazione delle password, l’auto-completamento dei moduli, e la compressione via proxy delle pagine. Ciò che non recitava a chiare lettere il changelog è però un altro aspetto molto interessante, ovvero l’utilizzo di WebRTC (per abilitarlo è sufficiente recarsi come sempre all’indirizzo chrome://flags e attivare l’omonima opzione).

Forse vi sarete infatti accorti che il browser di Google ha richiesto un nuovo permesso, ovvero quello di accedere alla fotocamera dello smartphone: ma a cosa serve la fotocamera in un browser? La risposta sembra ovvia, ma non saltiamo troppo velocemente alle conclusioni. Non è ancora stata implementata alcuna forma di videochat, ma quantomeno il browser è in grado di interagire perfettamente con la fotocamera del vostro telefono, e ci aspettiamo quindi novità in merito in un prossimo aggiornamento.

Per adesso potrete comunque divertirvi a guardarvi allo specchio, ad esempio aprendo questo piccolo sito in HTML5 grazie a Chrome Beta; in alternativa fidatevi che quello nella galleria a fine articolo è il mio occhio che vi scruta “modello Sauron”. O quasi.

Via: Via