chrome beta

Chrome Beta si aggiorna con la sincronizzazione delle password e la compilazione automatica

Nicola Ligas -

Piano piano ci stiamo arrivando: Chrome diventa sempre più veloce (e promette di esserlo sempre più) e intanto arriva sulla versione beta una funzionalità a lungo attesa, ovvero la sincronizzazione delle password. Questa funzionalità sarà pian piano abilitata nei giorni a venire, ma funzionerà solo con le versioni di Chrome dalla 26 in poi.

Un’altra interessante caratteristica è invece già attiva: la compilazione automatica. Nelle impostazioni del browser potremo infatti precompilare i campi relativi ai nostri dati personali e anche ad un eventuale carta di credito, in modo da ritrovarli inseriti nei vari form all’occorrenza, ed è inutile ribadire quanto questo sia utile, soprattutto per un browser mobile che non vanta certo la rapidità di inserimento della versione desktop.

Ultima ma non meno importante caratteristica, è stato implementato l’uso dei proxy di Google per aumentare la velocità di caricamento delle pagine: andate in chrome://flags e abilitate la prima opzione che vi troverete davanti per utilizzare questa nuova caratteristica, che al momento (probabilmente è l’effetto placebo) sembra fare egregiamente il suo dovere.

Procuratevi quindi questo atteso update con un semplice clic sul badge sottostante: era quello che aspettavate per fare di Chrome Beta la vostra scelta preferita?

Get it on Google Play