Google Store? Andy Rubin smentisce

Roberto Orgiu

Google-Store-London

 

Qualche giorno fa, alcuni rumor ci avevano fatto sperare in una prossima apertura di negozi Google sulla falsa riga degli Apple Store, ma ci ha pensato Andy Rubin, il papà di Android, a riportarci con i piedi per terra.

Facciamo però un passo indietro: proprio oggi, un esponente del calibro di Jamie Rosenberg ha confermato l’intenzione di continuare ad utilizzare il Play Store per la vendita dei propri prodotti e ora, la mente dietro il robottino nega fermamente la possibilità che la gamma Nexus possa beneficiare in alcun modo di una vendita localizzata al dettaglio. Nello specifico, le frasi chiave del suo discorso sono le seguenti:

Google has no plans and we have nothing to announce. (…) For Nexus, I don’t think the program is far enough along to think about the necessity of having these things in a retail store.

Come abbiamo detto poche righe fa, la smentita di Rubin è lapidaria: niente Google Store. Ma siamo proprio sicuri che Google non possa beneficiare di negozi fisici? Molto probabilmente a Mountain View hanno in mente strategie più raffinate, ma quando i tuoi avversari si chiamano Apple e Microsoft e il tuo negozio virtuale è l’unico distribuire i prodotti in soli 7 paesi, magari aprire qualche punto vendita che non sia esclusiva del suolo a stelle e strisce (egoisticamente parlando), anche solo per creare un po’ il mito del Nexus, potrebbe essere una buona strategia. Voi cosa ne pensate?

Fonte: Fonte