fujitsus01mwchandson[1]

Fujitsu Stylistic S01 hands on

Nicola Randone

Dopo aver annunciato alla fine dello scorso anno il loro Stylistic S01, Fujitsu mantiene le promesse e lo presenta ufficialmente al MWC di Barcellona dove i colleghi di Engadget hanno realizzato un hands-on di quello che viene definito: lo smartphone che può utilizzare anche la nonna.

Non tutti gli smartphone hanno bisogno di avere RAM in abbondanza, processori ultra-potenti di ultima generazione e display con risoluzione 1080p, per alcune nicchie di mercato quello che può attrarre una certa fascia di clientela, scoraggia un’altra tipologia di consumatori diventando una caratteristica negativa anzichè un valore aggiunto. Fujitsu con il suo Stylistic S01 ha voluto accontentare proprio quel segmento di mercato per cui la velocità del processore o lo schermo ad alta risoluzione costituiscono un impaccio, quando la GUI è costituita da minuscole icone difficili da leggere e le innumerevoli funzioni sono fonte di confusione anzichè valide soluzioni a tutte le piccole esigenze dell’uomo tecnologico di oggi. Così come recita lo slogan, quel segmento di mercato è proprio quello dei nostri nonni per i quali è necessario costruire interfacce chiare e ben leggibili piuttosto che “pompare” sulla potenza e le funzionalità.

Il display da 4″ con risoluzione WVGA e lo snapdragon dual-core da 1.4GHz si rivelano quindi più che sufficienti a gestire un Ice Cream Sandwich dall’interfaccia stravolta per servire le necessità operative di una persona anziana. La UI ha bottoni larghi e widget semplificati e, diversamente da molti telefoni, la sensibilità al tocco è diversa per evitare l’avvio accidentale di applicazioni: sullo Stylistic S01 per avviare un’applicazione od una funzionalità bisogna premere un pò più forte,  allo scopo che l’anziano abbia la sensazione di pigiare su di un tasto fisico piuttosto che una superficie piatta che reagisce alla minima pressione.

Lo smartphone è anche water-proof, interessante anche il “buzzer” d’emergenza costituito da uno switch sul retro che, una volta attivato, può essere programmato per riprodurre un suono e mandare dei messaggi di testo. La sola cosa che lascia un pò interdetti è stata la scelta di chiudere con uno sportellino di plastica il connettore per la carica, è vero che in questo modo si garantisce l’impermeabilità del telefono, tuttavia è anche vero che una persona anziana può avere qualche difficoltà nel maneggiare lo sportello.

Chi desidera approfondire può raggiungere il video hands-on a questo indirizzo o consultare la galleria fotografica che vi proponiamo in basso.

Nessuna novità ancora sulla data di rilascio e sul prezzo dello smartphone.

 

 

Fonte: Fonte
fujitsuMWCMWC 2013