LG Optimus G Pro (1)

LG Optimus G Pro sarà il primo smartphone con CPU Snapdragon 600

Nicola Ligas -

Optimus G Pro è un nome che ormai vi suonerà abbastanza familiare, ma nonostante lo smartphone fosse già ufficiale da un po’, ancora mancavano alcune informazioni per rendere il quadro completo, come il tipo di CPU e non da ultimo anche disponibilità e prezzo. LG ha quindi finalmente svelato tutto ciò che c’era ancora da svelare e a quanto pare aveva giustamente tenuto le maggiori sorprese per ultime: mettetevi dunque comodi perché state per ammirare uno degli smartphone più potenti prossimamente in commercio.

  • Display: 5,5 pollici Full HD (1080 x 1920 pixel / 400ppi)
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 600 quad-core a 1,7 GHz
  • RAM: 2 GB DDR
  • Memoria interna: 32 GB  espandibile con microSD (fino ad un massimo di altri 32GB)
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel
  • Fotocamera anteriore: 2,1 megapixel
  • Batteria: 3.140 mAh (removibile e compatibile con ricarica induttiva)
  • Dimensioni: 150,2 x 76,1 x 9,4 mm
  • OS: Android 4.1.2 Jelly Bean

LG ancora una volta non vuole arrivare seconda a nessuno nella corsa all’hardware e l’impiego del nuovo Snapdragon 600 ne è la conferma. Il processore è stato presentato al CES di Las Vegas lo scorso gennaio e sarà una versione potenziata e migliorata dell’attuale APQ8064 presente su Nexus 4, Padfone 2 e Xperia Z, tanto per fare esempi illustri. Il vero top di casa Qualcomm sarà però lo Snapdragon 800, che dovrebbe agilmente superare la soglia dei 2 GHz, ma al momento non abbiamo ancora indicazioni in merito a quale sarà il primo modello ad adottarlo.

Non parliamo comunque di solo hardware, perché anche il software riserva delle sorprese: sembra ad esempio che sarà possibile usare entrambe le fotocamere contemporaneamente (a quale scopo non è ben chiaro), mentre una nuova funzione chiamata Virtual Reality Panorama dovrebbe essere la risposta di LG a Photo Sphere. Q Slide, il multitasking già introdotto in precedenza, permette inoltre adesso di gestire fino a 3 finestre con relative app contemporaneamente. Come accennato in precedenza, il pulsante home funziona anche da LED di notifica a 6 colori.

Salato il prezzo, anche in Corea, dove lo smartphone arriverà dal prossimo mercoledì per 968.000 Won, ovvero circa 670€, mentre lo sbarco in Nord America è atteso entro l’estate, ad un prezzo ancora non comunicato (che probabilmente diventerà il vero corrispettivo della versione europea, sulla quale però non si hanno ancora informazioni).

Fonte: Fonte