kings_1

King’s Bounty: Legions, uno strategico a turni con effetti aggiuntivi per dispositivi Tegra 3

Lorenzo Delli -

Il primo King’s Bounty risale addirittura al 1990; la sua riedizione di qualche anno fa ha portato sugli schermi dei PC un gioco rinnovato, a partire dal motore grafico tridimensionale. Sta di fatto che anche Android (e non solo è disponibile per iOS ed è giocabile anche tramite Facebook) si è di recente guadagnato la sua versione di King’s Bounty, nominata Legions.

Veniamo al dunque: “King’s Bounty: Legions” rientra nel genere degli strategici a turni; si assume sostanzialmente il ruolo di un eroe che si trova a dover affrontare, con il suo esercito, una serie di avversari sempre più agguerriti sparsi in un territorio che sarà teatro delle nostre azioni. Due le fasi di gioco: una, su di una mappa, in cui gestiremo il nostro inventario, le nostre magie e, soprattutto, la nostra armata, e l’altra di combattimento.

kings_6

Quella che osservate nello screenshot è proprio una fase di combattimento, su una mappa suddivisa in caselle esagonali. Ogni fido alleato che porteremo in battaglia sarà dotato di un valore di iniziativa, che stabilirà l’avvicendarsi nei vari turni di gioco. Molte le caratteristiche che contraddistinguono le varie truppe, anche se l’interfaccia di gioco ha qualche piccolo difettuccio che non fa apprezzare a pieno tutte le suddette caratteristiche (come ad esempio le varie abilità speciali).

Il gioco è dotato di alcuni miglioramenti grafici per dispositivi dotati del SoC Tegra 3 e, come bouns speciale, gli utenti dotati di questi dispositivi riceveranno un premio alla fine del tutorial (quel “piccolo” drago verde presente nel precedente screenshot). King’s Bounty non è comunque esente da difetti, come già accennato: quasi impossibile infatti, anche a detta di alcuni utenti, giocarci su smartphone, vista l’interfaccia veramente minuscola che si adatta meglio ai display dei tablet.

Inoltre il gioco è si gratuito, ma dotato di acquisti inapp, e di un sistema di energia che permette solo poche mosse ogni ora. Si può comunque chiudere un occhio, se siete appassionati del genere, e godersi le potenzialità di un titolo che può essere considerato valido. Vi lasciamo con il link per il download, con un breve trailer e con alcuni screenshot tratti dalla nostra prova su ASUS Transformer Prime. Buon divertimento!

Android app on Google Play

video