WindowAndroid, il robottino che cammina sulle finestre

Roberto Orgiu

android-windows-dual-boot

 

Tutti quanti ricordiamo BlueStacks, che, ad onor del vero, ha fatto parecchio parlare di se qualche mese fa, ma probabilmente pochi di noi hanno sentito parlare di WindowAndroid, un nuovo progetto, con un nome forse poco fantasioso, che ci permette di utilizzare Android sul nostro sistema Windows.

Detta così, in poche parole, come abbiamo appena fatto, ci ricorda molto l’emulatore dell’Android Developer Tools, che ci fa utilizzare tutte le versioni che vogliamo del nostro amato robottino verde in un lento processo emulato, ma non potremmo essere più lontani dal concetto che muove questo nuovo progetto: gli sviluppatori hanno fatto in modo che Android usi, al posto del kernel Linux, il cuore pulsante dello stesso ambiente su cui sta girando, ritagliandosi così la possibilità di girare come applicazione nativa, con un notevole aumento di prestazioni.

La differenza sostanziale con il più noto BlueStacks è che ci ritroviamo ad avere un sistema operativo che funziona sopra un altro, lasciandoci godere appieno del nostro robottino verde, non solo delle sue app.

Bisogna rilevare che dopo BlueStacks, AndroidX86 e WindowAndroid, tocca solamente a Google scendere in campo, magari con un’interfaccia ottimizzata per mouse e tastiera, idealmente fondendolo insieme al suo non troppo diffuso progetto desktop, e, soprattutto, dettando legge su come l’interfaccia di Android su un computer dovrebbe essere.

Per vederlo in azione o scaricarlo, basta un salto dopo lo stacco.

1 e 2), ricordandovi di scaricare anche le GApps (da flashare a parte) e dirci cosa ne pensate nei commenti.

Via: ViaFonte: Fonte
video