avalon ricarica induttiva

La ricarica induttiva anche in auto, con Denso e Toyota

Nicola Ligas -

La reale utilità della ricarica induttiva è ancora fonte di dibattito, e se da un punto di vista domestico possono non esserci troppi argomenti a suo sostegno, diversa è la cosa qualora diventasse facilmente reperibile nei mezzi pubblici o privati, come in questo caso.

Nella nuova Toyota Avalon Limited ed. è infatti stata inserita una piastra di ricarica a marchio Denso, compatibile con lo standard Qi, che permetterà ai proprietari di Nexus 4 o Nokia Lumia 920 di appoggiare semplicemente il proprio smartphone in un apposito spazio (chiamato eBin) sulla plancia, per trovarselo un po’ più carico alla discesa dal veicolo. Hiroyuki Wakabayashi, Executive Director di Denso, commenta così:

Dato che gli smartphone stanno diventando sempre più largamente impiegati nella connettività dei veicoli, questo nuovo prodotto fornisce un’efficace soluzione di ricarica che non ha bisogno di cavi e connessioni.

Al momento non sarà insomma un tecnologia proprio per tutti, ma chissà che tra qualche anno non diventi comune quanto la presa accendisigari, a patto che anche i nuovi smartphone continuino sempre più ad adottare questa soluzione.

Fonte: Fonte
video