audioevolution

[SounDroid] AudioEvolution: il registratore multi-traccia per Android

Nicola Randone -

Audio Evolution Mobile è l’applicazione sviluppata da eXtream Software Development che vanta il primato di essere stato il primo registratore multi-traccia non distruttivo e non lineare disponibile su Android.

Immaginate di voler registrare le vostre idee musicali su tracce separate, ad esempio più voci per sperimentare come armonizzare un coro, oppure un giro di accordi con la chitarra ritmica sulla quale poi incidere un assolo di chitarra elettrica… insomma, gli scenari d’utilizzo sono molteplici e, con dispositivi più evoluti come i tablet, si potrebbe anche pensare di utilizzare il nostro androide come un piccolo studio di registrazione portatile.

Ma andiamo alle caratteristiche dell’applicazione che è scaricabile dal Google Play Store al costo di € 5,49.

Innanzitutto, oltre alla semplice registrazione, esiste la possibilità di modificare le singole parti audio con undo/redo illimitati, di missarle fra loro grazie ad un comodo mixer ed aggiungere effetti in tempo reale.

Queste le caratteristiche dichiarate dal produttore:

  • Multitrack audio playback
  • Audio recording (naturalmente è possibile registrare ascoltando contemporaneamente le altre tracce)
  • Loop playback
  • Latency correction (un algoritmo che risolve i problemi di latenza)
  • Supporto per l’importazione dei formati  WAV, AIFF, FLAC, MP3, Ogg/Vorbis
  • Supporto per l’importazione dei formati m4a, 3gpp, amr (solo se a bordo c’è Android 4.1 Jelly Bean o superiore)
  • Esportazione in formato WAV, AIFF, FLAC oppure OGG
  • Conversione del Sample rate
  • Metronomo
  • Controlli per il volume, panning, mute, solo, arm, 4-band EQ, 3 insert per gli effetti e selezione del bus di output per ogni traccia
  • Illimitato numero di tracce (limitatamente alle capacità hardware del dispositivo)
  • Illimitato numero di gruppi (limitatamente alle capacità hardware del dispositivo)
  • Effetti in tempo reale: chorus, delay, dual delay, reverse delay, reverb, bandpass, highpass, lowpass, flanger, noisegate e tremolo (le performance degli effetti dipendono dalle capacità hardware)
  • Effetti: fade in/out, normalize, reverse, pitch shift, time stretching
  • Audio editing non lineare con move, trim, split, cut/copy/paste, remove, range editing
  • Undo/Redo illimitati
  • Opzioni sulla griglia per allineare i campioni fra loro (con impostazioni legate al tempo in bpm come anche alla signature)
  • Possibilità di creare i loop con i singoli campioni tramite l’ausilio di diverse opzioni
  • Marker per segnare i punti chiave sul brano
  • Possibilità di caricare progetti dalla versione desktop dell’applicazione: Audio Evolution 5

E’ superfluo ricordare che un’applicazione di questo genere richiede risorse hardware non indifferenti pertanto i produttori, allo scopo di consentire ai propri utenti di verificare se il loro dispositivo è adatto allo scopo, hanno rilasciato una versione trial scaricabile a questo indirizzo.

Un manuale relativo alle funzionalità dell’applicazione è consultabile a questo indirizzo sotto forma di Wiki. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale degli sviluppatori.

Get it on Google Play

Fonte: Fonte
soundroid