NEC Medias W

NEC Medias W: quando due schermi sono meglio di uno

Andrea Bordin -

NEC ha annunciato oggi in Giappone per Ntt DoCoMo (il principale operatore del settore telefonico mobile nipponico) il suo Medias W N-05E; dietro a questo nome da droide troviamo uno smartphone dual-screen ripiegabile di cui avevamo avuto i primi avvistamenti quasi un anno fa.

Le modalità di utilizzo degli schermi sono due:

  • nella prima i due display sono indipendenti, e possiamo far girare in contemporanea app differenti su schermate diverse (un multitasking reale, come quello della modalità Multi-Window del Note II) permettendoci ad esempio di guardare un video nel primo monitor e un’altro nel secondo;
  • nella seconda modalità invece uno schermo è l’estensione dell’altro, in questo caso la funzione diventa particolarmente utile (come hanno mostrato i colleghi di The Verge) nella consultazione di pagine web e nell’utilizzo di servizi come Google Maps.

Le possibilità di vederlo fuori dal paese Del Sol Levante sono basse, ma la definizione “global model” emersa durante la presentazione ha riacceso le speranze di alcuni.

Il display, o meglio, i display sono da 4,3″ con risoluzione qHD (960 x 540 pixels), ed insieme formano uno schermo quadro da 5,6″ di diagonale; la versione di Android sarà la 4.1, mentre sotto la scocca (dallo spessore di 12,2 mm una volta chiusa) alloggia un processore dual-core da 1,5 GHz che, nonostante la potenza di calcolo ha dimostrato in qualche occasione di non essere completamente all’altezza, lamentando qualche piccolo lag.

L’idea del doppio schermo non è una novità per i dispositivi del robottino verde, sia per gli smartphone (Kyocera Echo, Samsung SCH-W999) che per i tablet (Sony Tablet P); vedremo quindi se NEC riuscirà a associare una rinnovata fruibilità a questa particolare categoria di device (sarebbe interessante vedere implementata una maggiore versatilità dello schermo, come nella soluzione brevettata da Sony).

Che sia questo il vero inizio della diffusione di una nuova categoria di dispositivi ibridi tablet-smartphone? Dateci il vostro parere, ma prima date un’occhiata al video dell’hands-on e alla gallery che troverete come di consueto dopo lo stacco.


date le ridotte dimensioni del video se ne consiglia la visione a schermo intero

Fonte: Fonte
Necvideo