GEDSC DIGITAL CAMERA

Disney Infinity: il gaming “toy-based” si fa cross-platform

Nicola Ligas

Difficile dare una precisa definizione di Disney Infinity (l’avrete intuito anche dal criptico titolo), il cui scopo è quello di combinare l’universo Disney-Pixar e metterlo (letteralmente) nelle mani di utenti e sviluppatori: parliamo infatti sia di giocattoli che di beni digitali (leggi: giochi) per qualsiasi piattaforma del creato, dalle console a telefoni e tablet appunto. Non si tratta quindi di un singolo gioco, sebbene tutto sia in qualche modo collegato.

Tanto per spiegarci con un esempio, sarà possibile comprare il modellino di un personaggio assieme al suo “power discs“, ovvero la sua trasposizione digitale da portare su Disney Infinity, del quale esso costituirà un personaggio giocante per lo “Story Mode”.

Basterà collocare il personaggio su uno speciale lettore che la “teletrasporterà” nel mondo videoludico, dal quale potremo interagirvi e personalizzarla, collocando anche il “Power Disc” al suo fianco. I personaggi saranno tutti quelli del duo Disnay-Pixar e i vari set con i quali saranno vendute le figurine saranno ovviamente dedicati ad uno specifico universo, del quale potremo personalizzare ogni aspetto: dal quartier generale dei nostri super-eroi, ai veicoli, le strutture e gli altri oggetti dell’open-world nel quale si muoveranno. Gli acquirenti potranno insomma riscrivere il mondo stesso del set che hanno appena acquistato e potranno anche condividerli con gli altri utenti, una volta che le loro modifiche saranno approvate, in modo che chiunque nel mondo (reale) possa utilizzarli.

Ogni universo però avrà delle meccaniche proprie, quindi se avete acquistato Pirati dei Caraibi buona parte del gioco consisterà nei duelli di spada e nelle battaglie navali, nel trovare tesori e nel navigare per i sette mari. Per adesso infatti, oltre a questo, sono solo altri due i set confermati al momento del lancio (per un totale di 20 personaggi): la Monster University (da Monsters And Co.),e Gli Incredibili, ma non dimenticate che il parco giochi Disney-Pixar è praticamente infinito e va da Nightmare Before Christmas al recente Ralph Spaccatutto, passando per una tal pletora di personaggi che sarebbe impossibile elencare in modo esaustivo (tra cui, non dimenticatevelo, Star Wars).

Il lancio è in ogni caso atteso per giugno, quindi ci saranno sicuramente maggiori informazioni nei mesi a venire, ma dobbiamo ammettere che siamo già molto curiosi al riguardo. Voi cosa ne pensate dell’idea? Originale e di successo oppure originale e basta? (o neanche quello?)

Fonte: Fonte
video