Button soft touch

ButtonLED: trasformiamo i pulsanti soft touch in LED di notifica

Andrea Bordin

Qualcuno di voi ha uno smartphone senza LED di notifica, come ad esempio il “vecchio” Nexus S? Sappiate che con un device come questo, potrete avere ugualmente delle notifiche luminose (senza utilizzare lo schermo).

Come? Grazie ad un’applicazione creata da GermainZ, senior member di XDA (da dove altro poteva nascere un’app del genere?) potete trasformare i vostri tasti “virtuali” in LED di notifica.

Da un punto di vista pratico è simile a BLED, ma dalla sua ha la semplicità d’utilizzo: non dovrete flashare pacchetti, modificare stringhe di codice o verificare se avete un kernel con supporto BLN; vi basta avere i requisiti di root e installare l’apk.

Queste le principali caratteristiche:

  • notifiche della barra di stato (chiamate perse e messaggi non letti inclusi)
  • possibilità di mandare l’app in pausa in determinate condizioni grazie al sensore di prossimità (es. quando il telefono è capovolto o in tasca)
  • impostazione della durata in secondi degli intervalli acceso/spento della retroilluminazione
  • possibilità di impostare eccezioni per le quali la notifica non si attivi
  • supporto a quasi tutti i dispositivi

Se siete interessati potete leggere il thread originale su XDA, però prima di rimandarvi alla lettura dobbiamo fare un paio di precisazioni: l’app ha alcuni malfunzionamenti su firmware Jelly Bean o sulle rom CyanogenMod e le due versioni presenti dell’applicazione sono rispettivamente per schermi mdpi e hdpi.

I dpi come sappiamo rappresentano la densità di pixel per pollice; mdpi sta infatti per medium density e hdpi per high density (esistono anche ldpi e xhdpi). La domanda successiva sarà:”come faccio a conoscere la densità del mio schermo?“. Se non riuscite a capirlo dalla scheda tecnica guardate questa lista; se non avete uno dei dispositivi citati possiamo risalire comunque alla vostra “densità” grazie a questa schematizzazione, a patto che conosciate almeno la risoluzione del vostro schermo:

Risoluzioni smartphone

Ora che sapete in che categoria ricade il vostro dispositivo vi possiamo rimandare ai link per le varie versioni dell’app:

Una volta installato e avviato il programma farà comparire un popup in cui è presente un elenco di files, da cui dovrete scegliere quello relativo alla retroilluminazione dei pulsanti (dovrebbe essere qualcosa del tipo “”/sys/devices/platform/bcm21553-leds/leds/button-backlight/brightness“); una volta selezionato il file dovrete abilitare ButtonLED nella sezione “Accessibilità” del vostro device (avete comunque il link da dentro l’app).

Fatto questo testate il funzionamento con l’apposita funzione; se i pulsanti si illuminano avete terminato, altrimenti dovrete ritornare alla precedente selezione del file di luminosità e cambiare la vostra scelta.

A questo punto non vi resta altro che farci sapere nel box dei commenti se siete riusciti a farla funzionare e se vi è tornato utile trasformare la vostra navbar in un “centro notifiche”.

Fonte: Fonte