Gigbeat

GigBeat: l’app per non perdere i concerti

Erika Gherardi -

Se siete appassionati di musica, oggi vi consigliamo un’applicazione tanto semplice quanto utile, una di quelle che non può mancare sui vostri smartphone: GigBeat. Sicuramente il nome non vi permette di dedurne il funzionamento, ma in realtà è presto detto: vi aiuta a trovare concerti.

Immaginate di voler sentire dal vivo le vostre band o i vostri cantanti preferiti, ma ricordarsi ogni volta di controllare le date del tour è particolarmente difficile in mezzo a tutto quello che avete da fare quotidianamente. GigBeat prende nota dai vostri artisti preferiti sfruttando la vostra libreria o i vostri account Songkick, Rdio e Last.fm per poi restituirvi la lista delle date del tour che aggiorna costantemente; potete anche indicare le località che siete disposti a raggiungere in caso di concerto, così l’app vi segnalerà gli eventi vicini a voi.

Avete bisogno di qualche consiglio? Nessun problema visto che GigBeat vi viene incontro con la sua sezione Featured che comprende i consigli dello staff e gli artisti più popolari così potete ampliare i vostri orizzonti musicali.

Tra le caratteristiche più interessanti troviamo anche la possibilità di nascondere gli artisti non attualmente in tour, le notifiche per gli eventi a cui abbiamo deciso di andare (così non ci dimentichiamo) e quelle per le nuove date del tour, oltre all’integrazione con Foursquare che rende il check-in rapido e veloce e al comodo widget per tenere sotto controllo i vostri concerti preferiti.

Grafica ottima, utilità estrema se siete amanti della musica, fluidità notevole e possibilità di comprare i biglietti su Songkick (anche se noi continuiamo a preferire TicketOne) rendono quest’applicazione un must per tutti gli appassionati. Ve l’abbiamo già detto che è completamente gratuita?

 

get it on google play