YOUM

YOUM: un altro prototipo e il concept del tablet-smarthpone ripiegabile

Andrea Bordin

A Samsung non bastano i milioni di device venduti e vuole fare l’asso pigliatutto; così dopo averci mostrato gli Exynos 5 Octa, ecco che in un altro keynote l’azienda sudcoreana tira fuori dal cilindro un nuovo prototipo di smartphone dotato di schermo flessibile, ravvivando le speranze di chi ormai cominciava a considerarli una chimera.

Tutto qua? No, durante il keynote è stato mostrato un video relativo ad un concept, che inizialmente si mostrava come tablet, ma poi veniva piegato su se stesso e diventava uno smartphone, in modo da poterlo mettere in tasca. Solo un futuristico video oppure l’inizio di una nuova linea di device “ibridi” (leggasi Samsung Galaxy Q)?

L’idea di un unico device che possa fungere da smartphone e tablet è sicuramente intrigante; talmente bello che sembra essere il trucco di un abile prestigiatore. Ma da “spettatori” siamo consci del fatto che non possiamo sapere “cosa c’è dietro” veramente, ossia quanto questo concept possa essere prossimo alla realizzazione.

Di una cosa possiamo essere sicuri: che sentiremo parlare per un bel pò di questi dispositivi rivoluzionari, sperando solo che non passino anni prima di poterli toccare con mano (come sta accendendo appunto per gli schermi flessibili).

Fonte: Fonte
CESCES 2013