clarity

Clarity presenta un telefono Android per non udenti

Nicola Randone

Clarity ha presentato al CES un nuovo telefono con cavo, integrandolo con un tablet Android che sarebbe in grado di mostrare a schermo le trascrizioni di una conversazione vocale; la funzionalità lo rende chiaramente un prodotto destinato ai non udenti.

L’Ensemble, questo il nome commerciale del prodotto di Clarity, ha un display da 7″ touchscreen che può essere utilizzato per fare chiamate e visualizzare trascrizioni complete anche delle passate chiamate.

Il software applicativo che sottende al sistema di trascrizione è stato sviluppato in collaborazione con ClearCaptions, un’azienda certificata dalla FCC che si occupa di trascrizioni del parlato per i non udenti. In realtà il telefono non integra il sistema di riconoscimento vocale, la chiamata viene dirottata presso un call center americano dove l’operatore ascolta la conversazione e la ripete al Nuance’s speech-recognition software. L’output testuale del software viene poi dirottato sul display del telefono via internet. Simile quindi al servizio già rilasciato da ClearCaptions con la differenza che in questo caso è contemplato l’intervento umano per una maggiore precisione nel riconoscimento vocale.

A causa dell’intervento umano la trascrizione non è in tempo reale, tuttavia Clarity sostiene che il ritardo è davvero minimo.

Clarity Ensemble verrà distribuito alla fine di questa settimana al prezzo di 229$, pare che molti americani lo riceveranno gratuitamente grazie a delle sovvenzioni ottenute dalle aziende sanitarie locali.