nuance

Project Wintermute, la sfida di Nuance a Siri e Google Now

Giuseppe Tripodi

Le applicazioni che maggiormente hanno segnato l’anno passato sono state, senza alcun dubbio, gli assistenti vocali: ad uscirne vincitori (nonché praticamente unici partecipanti!) sono stati Siri e Google Now. La loro particolarità, tuttavia, è di essere fondamentalmente legati al sistema operativo d’appartenenza, vale a dire iOS ed Android:  le cose potrebbero cambiare con il nuovo progetto di Nuance, Wintermute.

Nuance, lo ricordiamo, è l’azienda che ha sviluppato Dragon Dictation, uno dei migliori software di dettatura vocale (nonché uno dei primi!), recentemente incluso nella tastiera Swype: con questa nuova applicazione vorrebbero spingersi oltre, realizzando un assistente cross-platform che possa funzionare semplicemente su PC, smartphone, tablet e persino TV.

La natura cloud-based di Wintermute lo renderebbe decisamente adatto a questo tipo di sviluppo, ma per ora sembra esserci davvero poco di concreto: probabilmente riusciremo a vedere qualcosa di più durante questi giorni al CES, per adesso non possiamo che rimandare qualsiasi speculazione ad un (prossimo?) futuro.

Via: Via
CESCES 2013