nVidia Shield: la console portatile Android che ti fa giocare ai giochi del PC (foto e video)

Emanuele Cisotti -

DSC03300

Progetto Shield. Questo è il nome in codice della console portatile che invidia ha realizzato in grande segreto nel corso degli ultimi 5 anni. Si tratta di un controller, molto simile a quelli delle ultime console di gioco per la televisione, ma con uno schermo integrato richiudibile.

La console portatile è ovviamente dotata di CPU Tegra 4 (presentato nel corso dello stesso evento), ma ha tante altre peculiarità che rendono Shield un prodotto di grande interesse. Troviamo la ottima solidità dei tasti fisici di gioco (almeno stando alle parole di nVidia, visto che nessuno della stampa è ancora riuscito a provarla), degli speaker ad altissima fedeltà (si parla di qualità audio migliore rispetto a qualsiasi altro dispositivo mobile in circolazione), le porte standard (HDMI, USB, microSD e jack audio da 3,5mm) e uno schermo da 5 pollici in HD (720p).

Shield è stata messa in azione durante l’evento dimostrando una grande potenza grafica e mettendosi in mostra con giochi non ancora ufficiali come Blood Sword, Riptide 2 e il bellissimo Hawken. La batteria garantisce un autonomia di gioco dalle 5 alle 10 ore e fino alle 24 ore di riproduzione video.

Per la gioia di molti smanettoni poi Android installato su Shield sarà una versione totalmente pura e non avrà nessuna personalizzazione di nVidia. Il video potrà essere inviato alla TV sia via HDMI che in streaming video (con esplicito riferimento ad Airplay di Apple).

Ma la funzione che farà gola ai giocatori più incalliti sarà quella di poter utilizzare i giochi Steam installati sul proprio PC di casa, sulla propria Shield, in qualsiasi stanza della propria abitazione (basta essere sotto copertura WiFi). Anche in questo caso la demo è stata entusiasmante e ha mostrato senza nessun lag Need For Speed: Most Wanted e Assasin’s Creed III. Possibile anche accedere all’interfaccia dedicata a Steam sempre dalla console portatile. A seguire un video di questa dimostrazione.

Vi mostriamo poi anche un video delle demo di gioco per Android e il video di presentazione ufficiale.

CESCES 2013NVIDIAvideo