2013

Google ci aiuta con i buoni propositi per il nuovo anno

Nicola Ligas -

Una delle tipiche “attività” di ogni Capodanno è quella di fare buoni propositi per l’anno appena iniziato: “studierò di più, smetterò di giocare continuamente a GTA sul tablet, ogni tanto spegnerò il telefono”, ecc. ecc. Tra il dire e il fare però, si sa, c’è di mezzo il mare, e per venirci incontro nel difficile compito di realizzare le promesse iniziali, Google ha pubblicato uno stimolante video e alcuni consigli su come utilizzare i suoi prodotti al meglio per riuscirci: sembra proprio che quel maledetto smartphone ci tornerà ancora utile!

Iniziamo quindi dalla prima categoria: mangiar meglio.

  • Parlando di cibo è impossibile non menzionare il conteggio delle calorie: ecco dunque Diet Diary, alla quale potremo accedere via Chrome o con Android. Se però preferite i classici fogli di lavoro, provate uno dei tanti template di Google Docs, come questo per pianificare i pasti settimanali.
  • Il cibo va anche saputo cucinare, ecco quindi BBC’s Good Food per Chrome e Android, o canali tematici come Show me the Curry su YouTube.
  • Non poteva mancare l’incoraggiamento ad usare le community di Google+ e gli hangout, oltre ad un generico consiglio di sfruttare la miriade di app presenti su Google Play.

Proseguiamo con il controllo delle nostre finanze.

  • I template di Drive vengono sempre in nostro soccorso per monitorare entrate e uscite.
  • Se preferite una cosa più dettagliata e tecnologica, provate Mint sia su Android che su Chrome. (o almeno questo è ciò che Google consiglia ai clienti inglesi, peccato che qui da noi Mint non si installi).
  • Per tenere invece traccia del mercato azionario, non c’è niente di meglio di Google Finance o app come E*TRADE. (nuovamente, non disponibile da noi.)

Nella vita quotidiana, ma anche in viaggio, i servizi di Google sono lì pronti.

Anno nuovo, conoscenze nuove.

  • Perfezionate le vostre tecniche yoga o il vostro lavoro all’uncinetto via YouTube. In alternativa ci sono sempre gli Hangout o le Community di Google + per imparare a dipingerecucinare (ancora) o lavorare a maglia.
  • Potete anche imparare una nuova lingua se volete, con l’app per Chrome Que Onda (spagnolo) o Busuu per Android (portoghese).
  • Personalizzate il vostro Google News per non perdervi un evento/notizia e impostate Google Alerts in modo da ricevere informazioni specifiche direttamente in email. E la raccomandazione di Google Currents a questo punto, non stupirà certo nessuno.

In generale si tratta di suggerimenti dedicati al pubblico USA, ma abbiamo escluso i più restrittivi e lasciato quelli che comunque possono offrire degli spunti. Google ci ricorda inoltre che secondo delle ricerche, si è più propensi a realizzare i propri obiettivi se questi vengono scritti e se chiediamo aiuto. Quando sarete quindi pronti ad una condivisione su ampia scala, date un’occhiata alla “mappa interattiva dei propositi” sul sito Zeitgeist, e arricchitela con i vostri.

Di nuovo, buon 2013 anche da parte di tutto lo staff di AndroidWorld.it.

Fonte: Fonte
video