Apktool si aggiorna per il supporto ad Android 4.2

Nicola Ligas

apktool

Se il nome Apktool non vi suonasse familiare, sappiate che si tratta di un tool multi piattaforma (Windows, Linux e Mac) che in pratica permette il “reverse engineering” di un’app, in modo da poter effettuare delle modifiche alla stessa, e ricostruire poi l’apk (sperando che tutto funzioni ancora). I motivi per fare qualcosa del genere possono essere molteplici: dal bisogno di inserire una nuova funzione nell’app di qualcun altro, a dei test di sicurezza, per non parlare della semplice curiosità.

Non è in realtà ben chiaro a cosa alluda il “supporto ad Android 4.2” introdotto nell’ultimo update di questa utility, ma probabilmente si riferisce alla capacità di smontare e rimontare pacchetti che sfruttino peculiarità dell’ultima versione del robottino.

Se pensate quindi che un simile tool possa servirvi (o se siete appunto solo curiosi), trovate qui i pacchetti per il vostro OS (dovete scaricare prima il tool e poi il file relativo al sistema operativo dove lo andrete ad installare); se però eravate già utenti di Apktool, vi conviene dare uno sguardo alle istruzioni per la migrazione.

Fonte: Fonte