vanilla music

Vanilla Music: semplice ed elegante music player

Erika Gherardi -

Quando si tratta di music player di solito la corsa è a chi sviluppa quello più ricco di funzioni e più originale graficamente, ma non tutti abbiamo gli stessi gusti, non tutti i dispositivi supportano lettori esosi e soprattutto non tutti siamo disposti a spendere soldi per acquistare queste applicazioni. Se quindi volete risparmiare e avere un player semplice ma curato quello che fa per voi è Vanilla Music.

Il software, compatibile con i terminali che montano almeno Android 4.0.3, sfrutta naturalmente l‘Holo Theme che risulta quasi invariato  dando all’utente un’esperienza che sa di player stock. Nella parte alta troviamo i vari tab, nella parte centrale l’elenco dei brani, degli artisti, delle playlist, degli album o dei file mentre nella parte inferiore possiamo visualizzare il brano attuale su cui è possibile tappare per aprire i controlli. Insomma, tutto estremamente semplice ed intuitivo.

Per quanto riguarda i settaggi però Vanilla Music non si fa mancare niente, per cui troveremo quelli dedicati all’audio, alle notifiche, all’accelerometro e ovviamente quelle per la libreria, la schermata di blocco e quella di playback. Ovviamente manca l’estremo controllo esercitabile con lettori più complessi (e costosi) come PowerAmp, ma Vanilla Music offre un po’ più dell’essenziale, non consuma eccessivamente la vostra batteria, non si blocca mai ed è munito di un widget semplice ma funzionale.

Considerando che l’app è gratuita ed estremamente leggera vi consigliamo di scaricarla dal Play Store e provarla, così poi ci dite come vi siete trovati.