pitfall

Arriva su Android un grande classico Atari: Piftall!

Nicola Ligas -

Saranno solo i nostri lettori un po’ più grandi a potersi vantare di aver giocato alla prima edizione di Pitfall!, gioco risalente al lontano 1982, ideato da Activision per Atari 2600. Si trattava di un platform/puzzle a scorrimento orizzontale, nel quale il nostro personaggio (di nome Pitfall Harry, per l’appunto) doveva raccogliere 32 tesori entro 20 minuti, aggiungendo il fattore tempo alla difficoltà intrinseca del gioco in sé.

Fate un salto nel futuro di trent’anni e arriviamo ai giorni nostri, dove Pitfall! si è decisamente rifatto il look rispetto all’immagine qui sopra, e cercherà di non sfigurare sui nostri smartphone mentre penzoleremo da una liana evitando un coccodrillo. La dinamica di fondo è rimasta la stessa, ma si è arricchita di ostacoli e mezzi di trasporto più o meno improbabili, che metteranno a dura prova i nostri riflessi. Aggiungete a questo il fatto che il gioco è completamente gratuito, e siamo sicuri che non rimpiangerete di aver cliccato sul link al Play Store. Di seguito le caratteristiche principali della versione di Pitfall! per Android.

  • La corsa si è evoluta! Esplora ambienti in costante cambiamento percorrendo stretti varchi, oscure caverne e splendide cascate con inquadrature cinematografiche.
  • Sali di livello e scambia il tuo bottino con una serie di potenziamenti che ti permettono di massimizzare la tua esperienza e personalizzare il tuo guardaroba.
  • Confronta il tuo punteggio con quello degli amici su Twitter e Facebook e proclamati autentico signore della giungla!
  • I comandi “touch” ti faranno entrare subito nel vivo dell’azione!
Fonte: Fonte
activision