solid explorer

Solid Explorer esce dalla beta e diventa a pagamento

Nicola Ligas -

Sapevamo che questo giorno sarebbe arrivato, ma ormai ci eravamo così abituati ad utilizzare gratuitamente (e con grande soddisfazione) Solid Explorer, che ormai non ci pensavamo più. Invece oggi, purtroppo, il file manager che tanto ha fatto parlare di sé in questi ultimi mesi è uscito dalla beta: il motivo di rimpianto sta nel fatto che adesso l’app non è più gratuita, o meglio, è presente una versione di prova della durata di 14 giorni, ma per poterla utilizzare dopo tale lasso di tempo sarà necessario acquistare la versione completa, dal costo di 1,54€.

Il prezzo non è comunque elevato, e l’app ha già più volte dimostrato le sue doti, alle quali aggiungiamo quelle contenute nell’ultimo changelog:

  • Supporto per il Multi Window di Samsung
  • Supporto per lo streaming video con sottotitoli
  • Aggiunta la possibilità di impostare suonerie
  • Busybox incluso nell’app
  • Sistemato un problema col refresh della galleria
  • Ottimizzata la dimensione del pacchetto
  • Minori bug fix ed aumenti di performance

Al di là delle nuove funzioni introdotte (particolarmente gradita quella per il multi window, se avete un dispositivo che lo supporti), il vero dilemma di questo update è: aggiornare o non aggiornare? Se lo farete, sappiate che praticamente imposterete una “data di scadenza” sul vostro Solid Explorer, che però rimarrà fermo alla versione attuale e non riceverà le novità presenti e future. Il gioco vale la candela? Link per il Play Store a seguire.

Vi lasciamo in compagnia di uno screenshot che mostra quelle che saranno le future novità dell’app, che gli sviluppatori hanno furbescamente incluso per invogliare gli utenti all’acquisto.

Screenshot_2012-12-17-12-45-43

Ringraziamo Fabrizio per la segnalazione.