uptu

Scopri cosa succede intorno a te con Uptu

Nicola Randone

La geolocalizzazione è probabilmente una delle funzionalità più sfruttate in ambito mobile per la natura congenita del mezzo. Difficile oramai incontrare qualcuno per strada che non abbia uno smartphone, d’altra parte le compagnie telefoniche hanno fatto in modo di creare soluzioni tariffarie che includono anche connettività ad Internet rendendo questi individui soggetti ideali per il popolamento di database che un tempo era impensabile potessero avere un tale successo.

Questa premessa per introdurre una delle tante applicazioni basate sulla geolocalizzazione che si propone di diventare un vero e proprio social network dove i nostri amici sono quelli che ci stanno intorno e che contribuiscono ad informarci di quello che accade: un autovelox ci ha immortalato sulla tangenziale, bene, segnaliamolo subito alla community così i nostri amici faranno attenzione; un incendio è scoppiato in periferia, facciamo una foto o un video e sfruttiamo il GPS del nostro smartphone per segnalarne con precisione il luogo (magari c’è un amico pompiere nelle vicinanze), e così un cane che circola per la strada, un nuvolone carico di pioggia che minaccia di rovinarci il pic-nic, tutto questo è molto di più grazie alle categorie pre-impostate che ci permettono di inviare come anche di consultare eventi inseriti da altri.

Uptu (acronimo di It’s up to you – Tocca a te) è scaricabile gratuitamente dal Google Play Store, gli sviluppatori ci informano che è in ancora in fase beta e che potete contribuire al suo sviluppo segnalando gli eventuali bug.