MyEffects

MyEffects: l’anti-Instagram

Erika Gherardi

Avete presente Instagram? Ecco, è diventato famoso per due motivi: i filtri e la community. A distanza di qualche mese dal suo arrivo su Android però sono emerse critiche di ogni genere proprio sugli effetti predefiniti che l’app offre: limitati, non troppo originali, fatti male… Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Pensate quindi quanto sarebbe bello poter creare i propri filtri per non vivere con l’ansia di quelli stereotipati offerti dal famoso social network.

L’app per farlo ovviamente esiste e si chiama MyEffects. La particolarità di questo software, come avrete già capito, è che offre la possibilità di creare i propri effetti e poi salvarli per usarli in un secondo momento. L’interfaccia è piuttosto semplice: in alto abbiamo i pulsanti per caricare, salvare e settare le immagini come wallpaper, al centro la nostra foto e sotto le funzioni che rendono l’app davvero interessante. Prima di tutto abbiamo Generate Effect, ossia la possibilità di generare un filtro casuale su cui lavorare tappando su Edit; quest’ultimo ci consente di lavorare sui canali del rosso, del verde e del blu oltre che sulla luminosità e sul colore in generale. Una volta trovata la giusta combinazione potete scegliere Save Effect, dare un nome al filtro e trovarlo poi in Effects.

Insomma niente di più facile e personalizzabile, soprattutto se siete tra coloro che non amano particolarmente Instagram o che si divertono con l’editing delle fotografie. L’app è disponibile gratuitamente sul Play Store quindi correte a scaricarla e fateci sapere che ne pensate.