multi user app share

Multi-User App Share consente di condividere app tra gli account (root)

Nicola Ligas

Il fatto che multi-utente abbia probabilmente ancora bisogno di qualche aggiustamento da parte di Google (vedi Gtalk o le immagini in sovraimpressione) non impedisce agli utenti di cerare di sfruttare al meglio questa nuova caratteristica, una delle cui più grandi limitazioni è l’impossibilità di condividere applicazioni tra account diversi sullo stesso tablet. Non è una nota polemica, ci sono in fono ragioni di sicurezza e “privacy” a suo favore, ma se avete acquisito i permessi di root sulla vostra tavoletta significa che volete farci di tutto, quindi perché non anche questo?

Ecco quindi che arriva abbiamo la soluzione per tutti coloro che vogliano condividere le proprie app, sebbene ancora siamo in una fase di beta in cui non tutto funziona esattamente a dovere; ma non fasciamoci la testa prima del tempo e iniziamo dagli aspetti positivi.

Multi-User App Share permette di condividere le app installate nell’account principale (per ora solo su esso) con gli altri utenti, salvando così spazio di memoria (dato che l’app non va installata due o più volte) e consentendo al contempo a ciascuno di avere i propri dai e i propri salvataggi. Fin qui assolutamente nulla da eccepire.

Le limitazioni stanno nel fatto che se un’app è stata installata prima su un account secondario e poi su quello principale, essa non comparirà tra l’elenco di quelle condivisibili; inoltre sembrano esserci problemi con le app a pagamento, che logicamente sono legate ad uno specifico account per funzionare.

L’app è comunque gratuita e merita senz’altro una prova se pensate che i suoi servigi possano tornarvi utili, anche perché con i futuri aggiornamenti non potrà che migliorare e magari superare quei limiti che abbiamo appena illustrato.

Fonte: Fonte