htc booth

HTC M7: sarà finalmente lui l’internazionale J Butterfly/Droid DNA?

Nicola Ligas

Abbiamo sperato a lungo in una versione internazionale del giapponese J Butterfly e/o dell’americano Droid DNA, e ci eravamo illusi di averla trovata nel Deluxe DLX, ma sembra che nemmeno quello sarà il phablet di HTC che riuscirà ad arrivare sul nostro mercato. Le speranze si riaccendono però adesso con il (tutto fuorché confermato) M7.

Si tratta di una voce ufficiosa, creata raccogliendo varie fonti, che delineano il quadro di un M7 che sembra davvero il gemello dei modelli citati qui sopra, tranne per un piccolo dettaglio: display HD da 5 pollici (ne, processore quad-core Qualcomm APQ8064, corpo uni-body in alluminio e fotocamera da 13 megapixel. Come i più attenti avranno notato, il display è infatti indicato con HD, e non full HD, vero vanto di Butterfly e DNA. Ovviamente, trattandosi di “rumor”, possiamo tranquillamente illuderci che i 1080p saranno lì ad aspettarci all’uscita dell’M7.

Sembra inoltre che lo smartphone sarà disponibile già dal Q1 2013, col preciso intento di battere la concorrenza (leggi: Samsung) sul tempo, cercando di rosicchiarle fette di mercato. A onor del vero è stato così anche nel 2012, con un HTC One X uscito relativamente presto, ma con evidenti problemi, particolarmente nella fluidità del browser. Auguriamo ovviamente miglior fortuna all’azienda taiwanese e al suo nuovo top di gamma, qualunque sia il suo nome; il mercato ha in fondo bisogno che HTC torni a riprendersi quella fiducia che ultimamente non le viene più accordata dagli stessi clienti di un tempo.

Via: ViaFonte: Fonte