Sony Xperia T recensione

Sony Xperia T, la recensione completa

Emanuele Cisotti -

Oggi recensiamo il top di gamma di casa Sony attuale, ovvero il nuovo Sony Xperia T che prendere l’eredità del fortunato Sony Xperia S e del meno fortunato Sony Xperia Ion. Vediamo insieme cosa ha da offrirci questo super-phone.

Confezione

La confezione di Xperia T è completamente a tema 007 Skyfall e in generale è molto più compatta rispetto al passato. Al suo interno troviamo il piccolo alimentatore, il cavo USB-microUSB, degli ottimi auricolari in-ear (con i gommini delle varie misure) e i manuali rapidi. Purtroppo non troviamo nessun tag NFC incluso nella confezione, ma un piccolo coupon ci ricorderà come possiamo usufruire di 90 giorni gratuiti del servizio Music Unlimited.

7

Costruzione ed ergonomia

Xperia T ha una batteria non removibile. Se come introduzione potrà far storcere il naso a qualcuno, ancora una volta questa scelta risulta molto azzeccata quando consideriamo la solidità complessiva del terminale. Il retro è gommato: se questo da un lato non da un grande senso di qualità, dall’altra aiuta molto la presa del telefono (ottima in confronto ad altri terminali dalla stessa forma con Xperia Arc S o Xperia J). La forma di cui parliamo è quella arcuata, proveniente dalla vecchia famiglia Arc, il cui fascino non è però stato mai replicato. Allo stesso tempo però l’associazione con Skyfall non è del tutto casuale. Lo smartphone ha un aspetto molto serio, professionale e denota anche una grande attenzione al design. I tasti fisici sono tutti posti sulla parte destra in basso e sono quello di accensione, il volume e il tasto della fotocamera. Ancora una volta questi tasti risultano un po’ piccoli e molto “addensati”.

8

Display

Lo schermo è molto ampio: parliamo infatti di ben 4,55 pollici di diagonale e la risoluzione rende pienamente giustizia a questo display. Questa è di 1280 x 720 pixel, alcuni però rubati dalla barra virtuale dei tasti di sistema. Nel complesso la luminosità è molto alta (anche se forse l’impostazione automatica la tiene un po’ sotto il livello che avremmo voluto) e lo schermo ha una buona visibilità. La resa dei colori è molto fedele grazie alla tecnologia Bravia di Sony.

8

Hardware

Sony Xperia T è il top di gamma dell’azienda e come tale monta al suo interno componenti di ultima generazione e non manca di quasi nessun tipo di connettività.  Il processore è un dual core Snapdragon da 1,5 GHz (sì, niente quad core, ma la prestazioni non ne risentono particolarmente), 1 GB di RAM, 16 GB di memoria interna (espandibili via microSD, al contrario di Xperia S) e una fotocamera da ben 13 megapixel che realizza scatti quasi sempre di qualità e sopra la media delle fotocamere per smartphone attuali. La connettività è completa e comprende anche NFC e l’uscita MHL (tramite adattatore da acquistare) per utilizzare la porta microUSB come un uscita HDMI.

8

Software

Il software dello smartphone è aggiornato alla versione 4.0.4 Ice Cream Sandwich. Riceverà l’aggiornamento a Jelly Bean, ma al momento non c’è ancora una data precisa a riguardo. Le personalizzazioni software sono minime, ma molto interessati. È stata finalmente introdotta la barra con i toggle rapidi nelle notifiche, per poter abilitare e disabilitare rapidamente funzioni come il WiFi, il bluetooth o la connettività dati. Molto interessante anche l’introduzione di “piccole app”, ovvero piccoli applicativi che si apriranno come pop-up sopra l’applicazione in uso (come su Sony Xperia Tablet S). Un esempio è la calcolatrice, le note o le note vocali. Altre piccole app sono disponibili direttamente dal Play Store. Presenta anche un software per il backup, l’applicativo per la PlayStation Suite, OfficeSuite per i documenti Office e l’immancabile TimeScape per i social network.

Software: Browser

Nessun problema da segnalare nell’uso. La navigazione web è fluida in ogni circostanza, anche sui siti più pesanti.

Software: Multimedia

Ottimo il player audio (Walkman) di Sony, che garantisce una grande comodità di utilizzo, quando vorrete ascoltare la vostra musica preferita. Presente anche Music Unlimited (con 90 giorni gratis), TrackID e la possibilità di utilizzare lo smartphone come un telecomando. Buono anche il player video (chiamato Film) che ha riprodotto buona parte dei formati da noi testati.

8

Autonomia

L’autonomia è assolutamente nella media. Con un uso medio dovreste riuscire ad arrivare fino alla fine della giornata.

7

Prezzo

Il prezzo di Xperia T è di 599€, perfettamente allineato con i suoi “avversari”, ma purtroppo 100€ più alto del prezzo di Xperia S al momento del suo lancio (a suo tempo il top di gamma).

6

Giudizio Finale

Sony Xperia T è un ottimo smartphone, quasi privo di difetti, ma forse con un software un po’ anonimo. Il suo più grande difetto è di costare 100€ più di Xperia S al momento del suo lancio (quasi un anno fa), senza però essere una vera rivoluzione in tal senso. In ogni caso, se è nel vostro budget, Xperia T è sicuramente la scelta perfetta se siete indirizzati verso uno smartphone Sony.

Voto: 8,2

In sinstesi: Pro

  • Design curato
  • Bel display
  • Fotocamera da 13 megapixel
  • “Piccole app”

In sintesi: Contro

  • Prezzo poco concorrenziale
  • Nessun tag NFC nella confezione
  • Batteria non removibile
  • Software un po’ anonimo

Videorecensione

Foto

Sony Xperia T

Sony Xperia T

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
RecensioneSony Xperia Tvideo