rete libera

Fai sentire la tua voce per una Rete libera e aperta: l’appello di Google

Nicola Ligas

Spezziamo la catena di notizie dedicata ad Android, per parlare di qualcosa che riguarda il robottino, ma più in generale tutti noi: la libertà della rete. Come saprete Google è da sempre impegnato su questo tema (e difficilmente potrebbe essere altrimenti, visto e considerato che è prima di tutto il motore di ricerca più popolare al mondo), particolarmente in quei paesi dove la libertà della rete non è garantita (vedi Cina, ma non solo).

Vi reindirizziamo quindi volentieri ad un sito che è stato aperto su questo tema, dove potrete far sentire la vostra voce e restare informati sulle iniziative legate alle politiche di internet, dalla cui diffusione, o dalla cui limitazione, dipendono le vite (non in senso letterale) di milioni di persone. Inutile dire che i dispositivi Android, votati alla connettività, sono solo un esempio di quanto la libertà e ubiquità di internet possano esserci di aiuto nella vita di tutti i giorni: per svago, per lavoro, o per necessità.

Fai sentire la tua voce.

video