asus-qube-fcc

Qube: la proposta di Asus per la Google TV

Nicola Ligas

Asus deve essersi accorta che anni di chiacchiere riguardo la Google TV non sono ancora riusciti a incidere sul mercato in maniera significativa, e ha quindi deciso di prendere la palla al balzo e cercare di colmare il posto vacante. Ma come sempre, a modo suo.

Si è infatti fermato all’FCC un nuovo accessorio dell’azienda taiwanese, che inserito nella porta USB di un dispositivo host, è in grado di trasformarlo in una Google TV: nome, Qube. I dettagli non sono ancora del tutto chiari, ma sembra che sarà sufficiente questa sorta di pennina, in accoppiata tastiera e touchpad, per far evolvere un normale televisore in qualcosa di più.

Inaspettatamente, ulteriori informazioni giungono dal Play Store, sul quale sono già state pubblicato un paio di app, O!Mobile Control Center e O!Mobile Remote, che sono chiaramente collegate a Qube, e che si pongono come un qualcosa in più rispetto all’app ufficiale di Google, suggerendo un controllo più profondo della TV grazie agli smartphone.

Questo però conclude le scarse informazioni su Qube: disponibilità, prezzi, e offerta, sono tutti dettagli che dovremmo discutere in seguito, e chissà che alla fine non sia proprio Asus la prima a portare in Italia la Google TV.

Via: ViaFonte: Fonte