vp-400

I processori Tegra fanno anche atterrare gli aeroplani

Nicola Ligas

Spesso, solitamente usate in senso critico, si sentono dire frasi come: “siamo andati sulla luna con un processore da due soldi e il mio smartphone xxx con CPU yyy si impalla in ogni situazione”, o comunque qualcosa di simile, tanto avrete capito il senso. Da oggi nasce però un nuovo modo di dire, dato che il chip Tegra che anima molti dei nostri smartphone e tablet è anche in grado di far atterrare un aeroplano (o quasi).

Vi presentiamo il Vertical Power VP-400 Runway Seeker, un accessorio venduto opzionalmente su certi piccoli velivoli, che è in grado di indirizzare l’aereo verso il più vicino approdo sicuro e di far atterrare in tutta sicurezza l’aereo, senza l’intervento dell’uomo. In condizioni normali il VP-400 è solo uno dei tanti strumenti elettronici di volo, che visualizza ad esempio le piste di atterraggio vicine, ma quando la funzione di emergenza è attivata è in grado di prendere il controllo del velivolo.

Il tutto avviene grazie anche a delle sofisticate simulazioni di volo costruite da X-Plane, che calcolano gli effetti di velocità, vento, posizione, ecc., mentre l’ampio database con aeroporti, mappe terrestri e ostacoli vari, fa la sua parte. È compito però del chip Tegra calcolare il percorso di discesa per ogni pista nel raggio d’azione circa 30 volte al secondo, prendendo in considerazione tutti i fattori appena elencati.

Non siamo i primi a cui sia venuta questa idea, ma siamo i primi ad averla implementata concretamente. Per un uomo può essere difficile stimare il percorso migliore nel bel mezzo di un’emergenza, mentre per un processore è relativamente facile. Il risultato è che il velivolo viene guidato automaticamente alla pista più vicina e più sicura, dove giusto alla fine il pilota può prendere il controllo e far atterrare l’aeroplano.

Parola di Marc Ausman, co-fondatore e presidente della piccola compagnia che ha da poco iniziato a vendere il VP-400. Alla faccia di chi pensava che col Tegra si giocasse e basta.

Fonte: Fonte
NVIDIA