ericsson

Ericsson contro Samsung per delle licenze non pagate

Nicola Ligas

Non tra le sole cause contro Apple dovrà destreggiarsi ora Samsung, perché Ericsson, ex partner di Sony, l’ha da poco chiamata in giudizio, dato che dopo anni di trattative non sono arrivate ad un accordo in merito ad alcun licenze. Ericsson afferma infatti di aver proposto a Samsung l’uso di una licenza di tipo FRAND (Fair Reasonable and Non Discriminatory), mentre i coreani sostengono che le pretese degli svedesi sono eccessive:

Ericsson richiede delle royalty esageratamente elevate per rinnovare lo stesso portfolio di brevetti. Dato che non possiamo accettare tali estreme pretese, prenderemo tutte le misure legali per proteggerci contro le eccessive richieste di Ericsson.

Ericsson dal canto suo risponde che altre aziende pagano le medesime cifre, e tanto perché possiate farvene un’idea, nel 2011 l’azienda svedese ha  incassato qualcosa come 937 milioni di dollari dai propri accordi di licenza. Capirete quindi come mai siamo piuttosto convinti che nessuna delle due parti sarà disposta a cedere tanto facilmente. Tutti contro Samsung, o Samsung contro tutti?

Fonte: Fonte
brevetti