ZTE logo

ZTE Apache: smartphone full HD 8-core atteso nel 2013

Nicola Ligas -

Nella costante guerra mirata ad impressionare il cliente con caratteristiche sempre più spinte, ma non necessariamente utili, ci sono spesso due elementi che vengono tenuti in particolare considerazione dai vari produttori: il display e la CPU. Il primo si avvia verso un’era piena di 5 pollici full HD, caratteristica che sembra il minimo comun denominatore per molti dei futuri modelli delle varie case, mentre per quanto riguarda la CPU c’è al momento una discreta uniformità, con la scelta quasi unanime del SoC Qualcomm APQ8064 (Nexus 4, Padfone 2, HTC J Butterfly/Droid DNA/Deluxe DLX, Sony Odin/Yuga). Ecco quindi che ZTE, per rilanciare l’offerta, sembra sia al lavoro su un modello con ben 8 core.

Apache, questo il suo indiano nome, è atteso per il prossimo anno, equipaggiato con una CPU ARM15 MT6599 prodotta da Mediatek con processo costruttivo a 28 nm. Presente anche un display a 1080p (non sappiamo la diagonale esatta), una fotocamera da 13 megapixel, e il supporto pressoché per qualsiasi tipo di radio: WCDMA/4G LTE/TD-SCDMA.

Si tratta ovviamente di voci preliminari, quindi non prendete per oro colato queste specifiche, ma in fondo non ci vediamo niente di troppo incredibile per un modello del 2013 e l’effettiva bontà di del SoC di Mediatek è tutta da dimostrare (avere un numero maggiore di core non implica per forza di cose che il processore sia migliore).

Non ce ne voglia ZTE, alla quale auguriamo ogni fortuna per il suo Apache, ma restiamo sempre in attesa del momento in cui i vari produttori decideranno di non provare a stupirci solo con display e CPU, ma magari anche sul fronte dell’autonomia; purtroppo però l’esempio del Razr Maxx non sembra aver trovato molti seguaci.

Fonte: Fonte